VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
SE CE 24 Standard Satin: la PRS più accessibile
SE CE 24 Standard Satin: la PRS più accessibile
di [user #116] - pubblicato il

La bolt-on di Paul Reed Smith riceve una finitura satinata, 24 tasti e due pickup moderni con coil-tap per l’edizione meno costosa del catalogo Student Edition.
PRS è un marchio da sempre associato alle fasce alte di mercato, ma nel tempo ha mostrato un interesse crescente verso gli studenti e i musicisti alla ricerca di un muletto da strapazzare senza troppi riguardi, comunque con una spiccata attenzione all’affidabilità. La sua divisione orientale a marchio Student Edition raccoglie oggi modelli ritenuti professionali, rappresentando uno scorcio d’ingresso per i fan del marchio più sensibili alla cifra sul cartellino. Quel numero ora promette di calare ancora per rendere la firma PRS più accessibile, spogliando il classico design a 24 tasti di ogni orpello non essenziale per dare vita alla SE CE 24 Standard Satin.

SE CE 24 Standard Satin: la PRS più accessibile

CE nel nome della chitarra sta per Classic Electric e indica la prima bolt-on di PRS, introdotta nel 1988. Si è evoluta nel tempo e, nel 2023, si è affacciata alla gamma Student Edition per rappresentare uno dei modelli più accessibili in catalogo.
Ora la scheda tecnica si fa minimale per segnare il primo punto d’accesso al catalogo SE, con un prezzo altamente concorrenziale pur conservando tutte le caratteristiche timbriche e stilistiche proprie delle gamme superiori.



Nella più classica delle ricette PRS, il body della CE è in mogano, ma si spoglia del top in acero presente sui modelli di fascia superiore. La superficie è leggermente bombata, tinta nelle finiture Vintage Cherry, Charcoal e Turquoisecon con venature a vista e a poro aperto per sentire il legno sotto le mani.

Avvitato, il manico in acero ha un trattamento satinato per maggiore scorrevolezza contro il profilo Wide Thin, mediamente sottile per accomodare le mani dei chitarristi più giovani quanto chi preferisce forme più sfuggenti su cui muoversi agevolmente.
Sul davanti, una tavola in palissandro conta 24 fret su un raggio di 10 pollici per 25 pollici di scala, con i classici intarsi a uccello a guidare l’occhio del musicista nei registri.

Sul top, montati su pickup ring neri e con plastiche a vista, due humbucker 85/15 S sono scelti per un suono rivolto alla modernità, dall’impronta hi-fi, una risposta aperta sugli acuti insieme con bassi fermi e presenti.
Entrambi collegati al push-pull per il coil-tap, sono commutati da un selettore a tre posizioni e regolati da potenziometri di volume e tono.

SE CE 24 Standard Satin: la PRS più accessibile

Spartana ma non “economica” in senso dispregiativo, la SE CE 24 Standard Satin promette sound e prestazioni in linea con i modelli più rappresentativi del catalogo Student Edition, garantendo stabilità d’accordatura e intonazione grazie a un set di meccaniche PRS e al ponte mobile di casa a sei viti.

Sul sito PRS è possibile vederla a questo link, mentre in Italia è disponibile con la distribuzione di Algam Eko.
chitarre elettriche prs se ce 24 standard satin
Link utili
SE CE 24 Standard Satin sul sito PRS Guitars
Sito del distributore Algam Eko
Nascondi commenti     5
Loggati per commentare

di onlyfender [user #5881]
commento del 24/02/2024 ore 14:12:30
Sicuramente hanno il loro perché anche in questa versione minimal... però per me molto del fascino delle PRS sta nella finitura del body.
Rispondi
di Tonyjoe81 [user #62093]
commento del 24/02/2024 ore 17:10:37
Concordo con te, infatti anche le les paul, non si possono guardare, senza gli abbellimenti. Solo tele e strato possono essere spartane.
Rispondi
di felix9 [user #33282]
commento del 24/02/2024 ore 14:33:50
Apprezzo l'assenza di qull'inutile top laminato delle SE, l'assenza del biding sul manico che in caso di sostituzione dei tasti è un bel problema e anche il manico avvitato lo preferisco. Forse finalmente una PRS che potrei comprare.
Rispondi
di Tonyjoe81 [user #62093]
commento del 24/02/2024 ore 17:08:1
Contentissimo della mia prs mccarty 594, considerando il tipo di costruzione più complessa , come il top, il manico incollato e binding sulla tastiera... È un ottimo, strumento,in relazione al prezzo. Non è la perfezione, come la mia Schecter a parità di prezzo, ma ci sta. Ovviamente io parlo, di costruzione, materiali e liuteria. Il suono invece, è una cosa soggettiva.
Rispondi
di AlexEP [user #35862]
commento del 26/02/2024 ore 09:52:40
Per 50 euro di differenza con la standard deve proprio piacerti la finitura satin (a me piace)
Rispondi
Altro da leggere
Gibson Les Paul R0 BOTB
Malmsteen racconta la storia della Strat per le telecamere Fender
Acero, palissandro e versatilità a tutto tondo: Yamaha Pacifica Standard Plus in video
Dal thrash al funk in uno switch: Ibanez RGT1221PB in prova
La Doubleneck accessibile di Danelectro
Perché la ASAT non è un semplice clone Telecaster
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
Gibson Les Paul R0 BOTB
Serve davvero cambiare qualcosa?
70 watt non ti bastano? Arriva a 100 watt!
Manuale di sopravvivenza digitale
Hotone Omni AC: quel plus per la chitarra acustica
Charvel Pro-Mod DK24 HSH 2PT CM Mahogany Natural
Pedaliere digitali con pedali analogici: perché no?!
Sonicake Matribox: non solo un giochino per chi inizia
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato
Il sarcofago maledetto (e valvolare) di Dave Jones




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964