CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Rumori dall'ampli ad alti volumi
Rumori dall'ampli ad alti volumi
di [user #15838] - pubblicato il

Finché si suona piano, con chitarre poco potenti e con la mano leggera va tutto bene, ma rumori molesti provengono dall'amplificatore quando si alza un po' il volume? Ecco da cosa può dipendere e come verificare.
Pernacchie. Non so definire in altro modo i rumori molesti che all'improvviso stasera hanno cominciato a fuoriuscire dal mio Fender DeLuxe Reverb R. 22w.
Funziona così: a basso volume, plettrando con delicatezza le corde sembra che tutto vada bene, ma come do più forza al tocco o alzo il potenziometro a 4/5 dal cono esce un gracchio intollerabile.
Ho cambiato il cavo, la chitarra (passando dai single coil agli humbucker il difetto peggiora vistosamente) ma il problema rimane, come se aumentando il livello del segnale all'ingresso qualcosa vada in clipping. Valvole del pre? Boh! Il fatto è che proprio sotto le feste chi me lo ripara l'amplificatore per spassarmela un po' sotto l'albero?
Comunque, alla notizia che l'ampli era rotto, mia moglie e mia figlia hanno espresso piena soddisfazione...

Rumori dall'ampli ad alti volumi

Risponde Lorenzo G. di Giniski snc e Dragoon: Si tratta sicuramente di una valvola microfonica che, sotto le vibrazioni tipiche del combo, crea il fastidioso problema.
Puoi provare a picchiettare leggermente su ogni valvola con una penna o anche con l'unghia del dito per rintracciare quale valvola sia. Se fosse una preamp o la rettificatrice puoi provare a cambiarle da solo, ma se fosse una delle due finali trova un tecnico affidabile e capace di sostituirti le finali biassando quanto necessario.
Ricorda di non dire a tua moglie e a tua figlia chi ti ha dato il consiglio... non si sa mai che siano vendicative!

Risponde Pietro Paolo Falco: per scrupolo farei anche un test usando un'altra cassa. Se dici che a bassi volumi e plettrando piano va tutto bene, ma si sentono rumori appena il segnale aumenta (indipendentemente se l'aumento proviene dall'amplificazione o dalla chitarra), le pernacchie potrebbero arrivare anche da un cono rovinato.
amplificatori elettronica
Link utili
Giniski snc
Dragoon
Nascondi commenti     4
Loggati per commentare

Il test che ti suggerisce ...
di memecaster [user #27954]
commento del 11/01/2013 ore 13:44:24
Il test che ti suggerisce Pietro è senz'altro valido per escludere danni al cono, almeno se malauguratamente fosse quello potresti comunque suonare un po per la gioia della famiglia ;-)
Rispondi
Mah...
di Cordarotta [user #21082]
commento del 11/01/2013 ore 18:04:22
" Comunque, alla notizia che l'ampli era rotto, mia moglie e mia figlia hanno espresso piena soddisfazione..."
Se poi scoprissi che dipende dal cono, qualche dubbietto.... boicottaggio? Hi!Hi!Hi!
Scherzo eh?
A me è successa una cosa simile col mio fender super champ (anno di nascita 1982!), se alzavo un po' il volume, cominciava a sentirsi uno sfregolio/gracchio irregolare, anche senza suonare. Probabilmente presente anche a basso volume ma per lo meno non era udibile. Esclusi subito il cono perché collegandolo ad una cassa esterna, il umore persisteva. Poi scoprii che si trattava di una delle valvole pre. La 6C10 (triplo triodo) che montai pochi mesi prima, produceva quel fastidioso effetto. Il problema è che quel tipo di valvola non viene prodotta da decenni e quelle disponibili se le fanno pagare care anche se di produzione ex Jugoslavia.
Spero che non sia il cono, se fosse una valvola del pre, nel tuo caso sarebbe comunque il costo minore.
Rispondi
anche io..
di herrdoctor [user #18849]
commento del 11/01/2013 ore 20:34:26
ho pensato al cono.

Poi ovviamente facci sapere
Rispondi
Lieto fine
di Tubes [user #15838]
commento del 12/01/2013 ore 11:37:22
Grazie a tutti delle vostre risposte e alla redazione nonchè ai suoi preziosi collaboratori per la disponibilità a seguire il mio caso ! Allora, se avete voglia di leggere vi racconto cosa è successo . All'indomani del guasto, mi reco nella tana del tecnico di fiducia . Per chi come me abita a Roma e dintorni, sa bene che l'assistenza tecnica di Fender e Marshall è nelle preziose mani di Vincenzo Tabacco, sulla cui competenza e professionalità almeno per quanto mi riguarda, non ho dubbio alcuno . Il maestro,quindi,complice probabilmente il clima natalizio, anzichè mettermi in una lista d'attesa tipo ASL incredibilmente si posiziona subito all'opera . Prima di tutto mi manda a cagare allorchè si accorge che ho montato un attenuatore di potenza, il DR Z Lite poichè evidentemente non ama tali aggeggi . Poi testa l'ampli con una Fender ( non vintage, ma saranno almeno 15 anni che la vedo in laboratorio ed è stupendamente reliccata da botte, trasformatori di potenza che gli sono caduti addosso e bruciature di saldatore a stagno ...), toccando le valvole ma senza convinzione perchè probabilmente aveva già intuito che il guasto non dipendeva dai tubi . Il cono,poi, non lo guarda nemmeno . In pochi secondi, tira giù la scheda e,girandola, sotto una griglia di protezione scopre 4 condensatori elettrolitici belli grossi . In meno di un minuto trova quello scoppiato, lo cambia et voilà , un altro caso risolto con successo ! Quindi, con mia gioia e un pò meno delle ragazze di casa, dalla sera alla mattina del giorno dopo sono di nuovo operativo !! Saluti a tutti
Rispondi
Altro da leggere
Il controllo del tono del Dumble Overdrive Special più complesso
Blackstar St. James: 50w non sono mai stati così leggeri
Il controllo del tono del Dumble Overdrive Special anni '70
Il controllo del tono del Dumble Overdrive Special anni ‘60
Spark Mini: ampli smart Positive Grid in miniatura
Line 6 Catalyst: il digitale torna combo
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
La straordinaria storia dei Pistole e Rose
I mini-robot Yamaha duettano con la tua musica
PianoVision: impara il piano nel metaverso
Gibson vince su Dean: la Flying V non è uno shape generico
La chitarra torna protagonista con “Kill or be killed” dei Muse
Ecco le Fender dei Minions: prezzi a partire da 48mila dollari
Paul Gilbert: “Perché modificare una chitarra perfetta? Per farla s...
Guitar hero: la mia Top10
Il viaggio infinito e la Top5 dei desideri
La scena EPICA della BC Rich in Stranger Things 4
Un chitarrista, cinque contraddizioni
Di chitarre buone, pedaliere e dello stare bene
Il nemico in pedaliera
Stratoverse: Fender è nel metaverso
Ecco… Il Guanto: il synth futuristico di Matt Bellamy




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964