CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
L'Hand Chord ti risolve il barré
L'Hand Chord ti risolve il barré
di [user #116] - pubblicato il

Il barré è il primo vero ostacolo per qualunque novello chitarrista, capace di far desistere chi proprio non riesce a far fronte agli inevitabili calli e dolori dei primi tempi. Un nuovo accessorio promette di far saltare a piè pari la fase didattica dei primi accordi, ma alcuni interrogativi restano.
Il barré è il primo vero ostacolo per qualunque novello chitarrista, capace di far desistere chi proprio non riesce a far fronte agli inevitabili calli e dolori dei primi tempi. Un nuovo accessorio promette di far saltare a piè pari la fase didattica dei primi accordi, ma alcuni interrogativi restano.

Tutti ricordano il primo approccio con la chitarra, le dita spellate e doloranti a causa di diteggiature faticose e posizioni innaturali. Pochi lo ammettono in seguito ma, se ci fosse stato un sistema per risparmiarsi il supplizio del primo barré, c'è da giurarci che nessuno ci avrebbe dovuto pensare più di un secondo prima di accettare.
L'attesa soluzione, come spesso avviene da alcuni anni a questa parte, arriva da un team di chitarristi avventurosi che hanno proposto un'idea fuori dal comune sul noto servizio di crowd funding Kickstarter.

L'Hand Chord ti risolve il barré

L'Hand Chord è un accessorio da impugnare con la mano che schiaccia le corde e promette di alleviare le sofferenze di qualunque aspirante musicista intimorito dall'aspettativa di vesciche e tendiniti. È composto da una superficie su cui vanno fissati dei blocchetti componibili appositamente sagomati. La struttura forata a matrice permette di comporre vere e proprie diteggiature, sostituendo a tutti gli effetti i polpastrelli e l'intero indice per il barré.
I progettisti hanno pensato a tutto, e la porzione a contatto con le corde è ricurva per assecondare la curvatura delle tastiere di chitarre acustiche ed elettriche, con spaziature e misure sufficienti ad adattarsi a manici grossi e piccoli.
Oltre ai tasselli in gomma, viene realizzata anche una placchetta in ottone da usare come slide conservando comunque la possibilità di suonare accordi con gli altri cuscinetti.

L'Hand Chord ti risolve il barré

È chiaro che avere la mano bloccata in un'unica diteggiatura risulta estremamente limitante per la prassi esecutiva. Sebbene i costruttori ricordano che è possibile suonare sia accordi maggiori sia minori con la stessa diteggiatura passando con la tonica dalla sesta alla quinta corda, è raro che tale espediente si presti comodamente all'esecuzione dei brani.
Inoltre, bisogna riconoscere che il valore didattico di un dispositivo come l'Hand Chord è pari a zero. Il chitarrista non impara le forme degli accordi, anzi le affida a un accessorio senza il quale gli risulterà faticoso anche solo premere le corde come se non avesse mai toccato una chitarra prima.

Tutte le informazioni e un video dimostrativo sull'Hand Chord sono sulla pagina dedicata su Kickstarter dove, incredibile a dirsi, il progetto ha già raccolto qualche migliaio di dollari sui 9500 necessari per farne una realtà commerciale.

Prima che controlliate il calendario, no, non è il primo aprile.

accessori mai più senza
Link utili
Hand Chord su Kickstarter
Nascondi commenti     35
Loggati per commentare

Io sono sempre stato convinto ...
di MiRock [user #14375]
commento del 28/03/2015 ore 13:18:03
Io sono sempre stato convinto che il pacchetto di calli, dolori ed eventuali vesciche costituiscano una specie di selezione naturale tra chi voglia davvero suonare e chi no.
Fa davvero tristezza che un progetto del genere abbia raccolto più di 2000 $ ad ora. Fa ribrezzo la volontà degli sviluppatori di far apparire il fatto di imparare gli accordi come qualcosa fuori dal mondo. Ma in realtà poi è anche un accessorio limitatissimo, dato che si ferma (ovviamente) ad una sola ditteggiatura alla volta: ma a che cavolo può mai servire?
Rispondi
Pietà...tra un po'inventeranno un pupazzo ...
di Claudio80 [user #27043]
commento del 28/03/2015 ore 13:32:07
Pietà...tra un po'inventeranno un pupazzo che suonerà per i piccoli bambini che hanno dolore alle mani..
Rispondi
a me non scandalizza, se ...
di yasodanandana [user #699]
commento del 28/03/2015 ore 14:37:23
a me non scandalizza, se qualcuno con quel coso facesse musica che mi piace, ben venga... personalmente mi risulterebbe interessante se fosse utilizzabile come capotasto mobile.. un capotasto che invece di premere tutte le corde su un tasto solo, formasse un accordo.. figata..
Rispondi
Re: a me non scandalizza, se ...
di umanile [user #42324]
commento del 29/03/2015 ore 03:10:28
Io li so fare i barrè! Ma intravedo una possibilità creativa in questo aggeggio! Sono con te! ;)
Rispondi
Re: a me non scandalizza, se ...
di Zango [user #42812]
commento del 29/03/2015 ore 12:05:09
Beh, quello che dovrebbe scandalizzare è l'intenzione dell'inventore, cioè di sostituire una vera istruzione musicale con un trucchetto.
Un ipotetico ragazzo che impara a suonare con questo coso ne diventa dipendente e non saprà mai niente di musica, mentre chiunque abbia imparato nel modo "tradizionale" saprà sempre che un accordo maggiore è formato da 1-3-5 con o senza questo "tirapugni" (la somiglianza è spaventosa!).

Diverso è il discorso del suo utilizzo alternativo nelle mani di chi la musica la conosce e la sa già fare.
Rispondi
Re: a me non scandalizza, se ...
di yasodanandana [user #699]
commento del 29/03/2015 ore 12:27:03
onestamente non me ne frega niente.. se qualcuno producesse in questo modo una musica che mi piace, io sono a posto. Gli strumenti servono per fare musica, non per essere approcciati in modo corretto....
Rispondi
Re: a me non scandalizza, se ...
di Zango [user #42812]
commento del 30/03/2015 ore 10:47:16
Vabbè, punti di vista differenti.
Mi premeva solo fare una distinzione tra la produzione di musica e l'insegnamento di musica, ma non voglio certo farne una questione nazionale.
Buona musica!
Rispondi
Re: a me non scandalizza, se ...
di yasodanandana [user #699]
commento del 30/03/2015 ore 14:52:25
il tuo distinguo va benissimo, se uno insegna e' ovvio che individui alcune regole di efficienza e cerchi di fare in modo che gli allievi le applichino.. ma per me non ha niente a che vedere con la musica, nel senso che un sacco di musica che mi piace, forse quasi tutta, e' stata fatta scorrettamente o da gente che mai e' andata ad impararla...
Rispondi
Re: a me non scandalizza, se ...
di Zango [user #42812]
commento del 31/03/2015 ore 09:47:32
Certo, ti chiedo scusa perché forse non sono stato chiaro nel mio commento di prima.

Anche a me piace certa musica fatta da "musical-ignoranti" (principalmente fatta con PC e niente più, senza sapere la differenza tra una dominante e una sensibile) e se ne facessero anche con questo aggeggio la ascolterei senza nessun pregiudizio, in fondo lo scopo è allietare le mie orecchie, non analizzare la strumentazione usata!

Alla fine, pur se ci ho messo una marea di parole per spiegarmi, sembrerebbe anche che concordiamo! :-)
Rispondi
Re: a me non scandalizza, se ...
di yasodanandana [user #699]
commento del 31/03/2015 ore 10:24:09
c'e' musica "inconsapevole" nell'elettronica, ma anche il blues, il rock, funky, pop ecc. ecc. e' in gran parte "ignorante", nel senso di essere composta e realizzata prevalentemente a gusto, senza vere competenze di armonia, composizione ecc. ecc.
E' per questo che ogni richiamo ad una certa rigorosita' o a fantomatiche regole mi fa sempre un po' sorridere...

comunque non ti scusare.. siamo amici, si chiacchiera... :-)
Rispondi
Re: a me non scandalizza, se ...
di Zango [user #42812]
commento del 31/03/2015 ore 10:42:16
Verissimo, soprattutto per il blues: se i primi artisti avessero avuto una qualche istruzione musicale non avrebbero mai infilato la nota blu lì in mezzo semplicemente perché... è fuori tonalità!
Invece con la loro inconsapevolezza hanno trovato un colore che ci sta benissimo! ;-)
Rispondi
Re: a me non scandalizza, se ...
di yasodanandana [user #699]
commento del 31/03/2015 ore 11:19:02
b r a v o
Rispondi
Re: a me non scandalizza, se ...
di Pearly Gates [user #12346]
commento del 30/03/2015 ore 13:26:22
Qualcosa simile a quello che dici tu esiste già.

vai al link
Rispondi
Re: a me non scandalizza, se ...
di yasodanandana [user #699]
commento del 30/03/2015 ore 14:53:46
ce l'ho....

pero' l'ordigno di cui sopra puo' "tastare" le corde non in un tasto solo ma in quattro.. figata :-)
Rispondi
Re: a me non scandalizza, se ...
di Pearly Gates [user #12346]
commento del 30/03/2015 ore 15:09:16
Con quello che hai tu devi combinando l'open tuning con il capotasto mobile dovresti riuscirea ad avere moltissime combinazioni.

Quello dell'articolo sarebbe ingombrante montato fisso come un capotasto mobile.
Quello che hai tu è l'invenzione più efficente che c'è in giro.
Rispondi
E pensare che
di Spiritello [user #37521]
commento del 28/03/2015 ore 16:07:17
Quando ho iniziato a suonare il mio problema era che non riuscivo a tenere l'indice dritto, quindi mi ero sottoposto a una sorta di tortura inventata da me, fatta con una matita e del nastro adesivo perché quel maledetto indice imparasse a stare dritto mentre spiegavo alle altre tre dita che dovevano mettersi dove dicevo io e non dove volevano loro... L' esercizio fa parte del bello di imparare a suonare, e il sentirsi migliorare è la soddisfazione di portare avanti la passione. Tolto quello cosa resta?

Avessi dovuto rivolgermi a quel corso piuttosto avrei accantonato l'idea di suonare.
Rispondi
Selezione naturale
di nicolapax [user #27042]
commento del 28/03/2015 ore 16:08:59
Daccordissimo con MiRock amennicoli simili non mi piacciono, scorciatoie inutili e palliativi.
Unghie corte, mani pulite, calli e dolori sono state l'ostacolo naturale alla infatuazione istintivo-sentimentale di noi bambini ai primi approcci.
Motivazione, attitudine e amore per la chitarra hanno prevalso e non mi hanno fatto mollare.
Come per la montagna: la vetta non si raggiunge senza il sudore del camino.
Come per le ragazze: fatica, insistenza e resistenza e alla fine... conquista!
Rispondi
ahahahahaha
di silente [user #11800]
commento del 28/03/2015 ore 16:11:01
ahahahahaha che puttanata pazzesca! :D
Rispondi
Ma sicuramente è uno scherzo!!!... ...
di MicStone [user #20095]
commento del 28/03/2015 ore 16:22:09
Ma sicuramente è uno scherzo!!!...
Rispondi
Per me é una protesi
di Cordarotta [user #21082]
commento del 28/03/2015 ore 16:48:19
Per quei chitarristi che a seguito di un infortunio da bricolage, hanno perso le terze falangi della mano sinistra...
Solo in tal caso ne vedo l'utilitá, per poter continuare a strimpellare la chitarra...
Altrimenti é da considerarsi una cagata pazzesca.
Rispondi
Re: Per me é una protesi
di dfatwork utente non più registrato
commento del 28/03/2015 ore 17:16:36
per chi ha subito un infortunio alla pressa, una grave ustione, mentre taglia la legna per la stufa, mentre sostituisce le cinghie al mulino...
Rispondi
Non c' ho capito proprio ...
di Luciano m utente non più registrato
commento del 28/03/2015 ore 18:08:23
Non c' ho capito proprio niente, nonostante guardassi e riguardassi gli oggetti in questione.
Solo quello di colore viola che mi sembra una sorta di cazzottiera; per gli altri aggeggi, mah, non capisco come funzionino ne' di che roba si tratti.
Rispondi
NON SI PUÒ VEDERE
di maxventu [user #4785]
commento del 28/03/2015 ore 19:18:39
spero tanto che sia solo un pesce di aprile in anticipo
Rispondi
Questo aggeggio è l'equivalente di ...
di angusnoodles [user #13408]
commento del 28/03/2015 ore 21:01:08
Questo aggeggio è l'equivalente di quelle mutande fatte di cinghie con il fallo finto attaccato... Per riuscirci anche se non sei dotato...
Rispondi
Ma anzi guitar hero... Come ...
di rickyfigoli [user #36535]
commento del 29/03/2015 ore 08:15:17
Ma anzi guitar hero... Come diceva il buon Fantozzi: una cagata pazzesca...
Rispondi
questo aggeggio è didatticamente sbagliato. ...
di ndrecchia [user #43094]
commento del 29/03/2015 ore 11:14:29
questo aggeggio è didatticamente sbagliato. se usi questo strumento per evitare di fare il barrè, quando imparerai a fare il barrè? è come un atleta che fa sollevamento pesi usando una leva che gli risparmia lo sforzo. non ho nulla contro le tecnologie, le innovazioni, ecc, ma in questo caso l'aggeggio è controproducente. se non si vuole imparare a usare il barrè meglio scegliersi un altro strumento. e poi tutta questa fatica nel fare il primo barrè non è che me la ricordi....
ricordo i primi calli, con le vescichette e il puss perchè la vescichetta si apriva ma io continuavo a suonare facendo infettare le piccole ferite, ma si tratta di piccolissimi problemi della durata di un mesetto circa alleviati dal piacere di suonare. cosa non si fa pur di vendere oggetti inutili.
Rispondi
se uno non vuole i ...
di poseidon [user #30697]
commento del 29/03/2015 ore 11:19:40
se uno non vuole i calli sulle dita suonasse il piffero
Rispondi
Non riesco davvero a concepire ...
di Nasio91 [user #42884]
commento del 29/03/2015 ore 11:26:01
Non riesco davvero a concepire l'utilità di questo aggeggio, ma anche la comodità rimane un dubbio
Rispondi
La cosa più assurda
di Bluesjunior78 [user #42995]
commento del 29/03/2015 ore 12:44:31
La cosa più assurda è che sono stati dei chitarristi a pensarla! A mio parere non riduce la selezione naturale anzi. Quel mesetto in cui ogni modo tocchi le corde e ne esce un suono indecifrabile e schifoso, vuoi per la mano destra e poi per la sinistra, uno strumento a corde non lo risparmia a nessuno. Suonare è una danza su uno strumento, coordinata tra mani,dita polpastrelli,,braccia,spalle respiro ecc... La musica è espressione non note "giuste". Inoltre senza le pause per il dolore alle mani come si può avere il tempo di guardare quella tastiera e innamorarsene perdutamente? Se ci mettono della carta abrasiva lo compero per carteggiare i balconi di casa, bella impugnatura ergonomica non affatica la mano....
Rispondi
Oggetto Inutile
di bios [user #37733]
commento del 30/03/2015 ore 11:19:16
Sicuramente non è pratico perché sei limitato ad un unica posizione scelta all'inizio è devi sperare che il brano che vuoi suonare si adatti, altrimenti cosa fai lo metti e lo togli in continuazione? Ma poi vorrei dire non mi sembra che fare il barre sia coi difficile basta un po' di pratica è più o meno tutti ci riescono , se proprio non vuoi fare il barre non è meglio comprare un capo tasto?
Rispondi
dopodomani
di THE_Luke [user #31235]
commento del 30/03/2015 ore 14:34:58
naaahhhh...

se fosse uscito dopodomani l'avrei ritenuta una mossa più saggia. mapperfavore!
Rispondi
..si può avere una foto dell'inventore...?
di sundayplayer [user #13160]
commento del 30/03/2015 ore 14:39:08
Rispondi
...?!
di shoun [user #18490]
commento del 30/03/2015 ore 17:28:49
Scusate, leggo di dolori, vesciche, crampi...mai avuti di questi problemi. Il barrè mi riesce perfettamente e non ho faticato per nulla ad impararlo, i calli me li son fatti, la domanda mi sorge spontanea: dov'è l'inghippo?
Rispondi
Non per fare l'avvocato del diavolo ma...
di mattconfusion [user #13306]
commento del 31/03/2015 ore 09:43:06
Il sottotitolo del progetto di Kickstarter dice anche

"Makes guitar fun for people who can't play, A learning tool, Potential help to people w physical disabilities n serious hand problems"

POTENTIAL HELP TO PEOPLE WITH PHYSICAL DISABILITIES
Questo può avere senso. L'aiuto a chi le mani le ha fa un po' ridere invece...
Rispondi
sudore sangue e vesciche non si possono scavalcare
di fender64 [user #14522]
commento del 02/04/2015 ore 09:33:31
poche pippe cerebrali!!
se vuoi suonare la chitarra ti devi fare il mazzo! non si scappa! sudore vesciche e quant'altro servono a temprare il musicista e forgiarne la personalità e lo stile.
Attrezzo inutilissimo! che snatura l'essenza di essere chitarristi e musicisti. Concordo con chi ha postato che così buttiamo al cesso ore ed ore di allenamento e studio. Considerando poi le sue limitazioni. Forse può essere utile per coloro il quali, colpiti da qualche deficit fisico non vogliano rinunciare ad un surrogato di esecuzione chitarristica.
Naturalmente questa è una mia opinione personale. Apprezzo comunque che la Redazione ne abbia messo a conoscenza del popolo degli Accordiani.
L'informazione innanzitutto!
Rispondi
Altro da leggere
Il trucco c'è ma non si vede
I mini-robot Yamaha duettano con la tua musica
Come scegliere la pedalboard perfetta
Ikea pensa ai musicisti: arriva Obegränsad
Finger Fitness Pro: top o flop?
La leva del tremolo Chibson lunga 1,20m esiste: ecco come suona
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
L’asta per la White Falcon dei Foo Fighters surclassa le previsioni
Il primo BOSS CE-1 mai prodotto è in vendita
Gibson sostiene l'Ucraina
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
La chitarra elettrica fatta con mobili Ikea
Pantera reunion: gli strumenti di Dimebag Darrell sul palco con Zakk W...
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
Dean non ci sta: in appello contro Gibson
“Fulltone chiude”: il comunicato
In vendita la Gretsch White Falcon dei Foo Fighters




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964