SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Trasformare i volumi della Les Paul in blend
Trasformare i volumi della Les Paul in blend
di [user #39799] - pubblicato il

I volumi di una Gibson Les Paul, nella posizione centrale del selettore, fungono da master e basta chiuderne uno per zittire la chitarra. Una semplice modifica permette di farli lavorare come un blend per miscelare a piacimento l'uscita dei due pickup.
I volumi di una Gibson Les Paul, nella posizione centrale del selettore, fungono da master e basta chiuderne uno per zittire la chitarra. Una semplice modifica permette di farli lavorare come un blend per miscelare a piacimento l'uscita dei due pickup.

Sono un felice possessore di una Les Paul BFG Gary Moore e ora vorrei farle una modifica.
Dal momento che nella posizione centrale del selettore i volumi fanno da master e non regolano separatamente i due pickup, vorrei modificare i collegamenti per renderli indipendenti. Siccome si tratta di una Les Paul con tre potenziometri (due volumi e un tono) non ho trovato nessuno schema di collegamento per fare la modifica, ma tutti schemi standard con i quattro potenziometri. Qualcuno mi può aiutare?
Inoltre, c'è qualcuno che mi può dare qualche "contro" nel fare tale modifica?

Trasformare i volumi della Les Paul in blend

Risponde Lorenzo G. di Giniski snc e Dragoon: niente di più semplice! Lo so, ora direte: "certo, sei centro assistenza ufficiale Gibson!"
Vi assicuro che è facilissimo... va cablato da circuito Gibson a circuito Epiphone.
Sul circuito Gibson, il potenziometro di volume è cablato a "chiudere" l'uscita, ovvero manda a terra l'uscita della chitarra e quindi l'ingresso dell'amplificatore. Questo garantisce estremo silenzio con la manopola a zero, ma inevitabilmente un potenziometro esclude l'altro e basta che uno dei due sia a zero perché lo strumento sia muto nella posizione centrale. Con il circuito Epiphone questo non succede. Di fatti è cablato per "chiudere" l'ingresso del segnale nel potenziometro, ovvero manda a terra il pickup in ingresso, non l'uscita. In questo modo i due potenziometri sono autonomi e funzionano anche i posizione centrale senza ammutolire l'intero strumento permettendo un "mix" tra i due pickup. Purtroppo questo lascia l'uscita "aperta" o per lo meno riferita a terra per il valore del potenziometro, ovvero l'ingresso dell'ampli è come se avesse un jack inserito senza chitarra (non proprio così perché come detto c'è sempre il riferimento a terra del valore del potenziometro , di solito 500K ohm) e se l'amplificatore o l'impianto non hanno un buon circuito a terra a volte si possono sentire rumori quando i potenziometri della chitarra sono a zero.
Ora, come fare a convertire un circuito nell'altro? Semplice: sul circuito Gibson il pickup è collegato al contatto a sinistra del potenziometro (guardando quest'ultimo da sopra e con i contatti verso di voi), sul contatto centrale c'è l'uscita che va al selettore e su quello a destra la massa. Basterà invertire il centrale con il sinistro che avrete il circuito Epiphone.

chitarre elettriche elettronica gary moore bfg gibson les paul
Link utili
Dragoon
Giniski snc
Mostra commenti     26
Altro da leggere
Phil X e l’accordatura “Bouzouki” che stravolge il tuo sound
Sette corde, Evertune e venature nude per la Cort KX707
La SG diventa Supreme e Gibson la spiega in video
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato
Come Gibson antichizza un’acustica
Julietta: la Duesenberg più accessibile
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato
Il sarcofago maledetto (e valvolare) di Dave Jones
Neural DSP Quad Cortex: troppo per quello che faccio?
Massa, sustain, tono e altri animali fantastici
Ho rifatto la Harley (Benton ST-57DG)
Il suono senza fama: per chi?
Rig senza ampli per gli amanti dell'analogico
Gibson, Fender e l'angolo della paletta "sbagliato"
Marshall VS-100: una (retro) recensione
L'Imperfetta: storia di una thinline diversa da tutte




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964