HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Nux ai mini sistemi wireless con B2
Nux ai mini sistemi wireless con B2
di [user #116] - pubblicato il

Il B2 trasmette segnali ad alta qualità fino a 15 metri su 2,4GHz per essere immune ai disturbi elettrici. Piccolo e snodato, si adatta a qualunque chitarra.
Il B2 è il primo sistema wireless per chitarra e basso di casa Nux FX. Progettato per contenere costi e ingombri, promette prestazioni di rilievo e un'autonomia eccellente.

Le moderne tecnologie di miniaturizzazione consentono a Nux di mettere insieme un trasmettitore e un ricevitore dalle dimensioni minime. Simili alla vista, le due metà del sistema wireless B2 offrono un design pulito per un approccio immediato e alla portata di chiunque.

In cima al piccolo chassis bianco il jack è snodato, così da consentire di orientare al meglio il trasmettitore e appiattirlo alla cassa della chitarra per evitare di trovarselo tra i piedi mentre si suona, o mentre si usa la leva su modelli in stile Stratocaster.

Nux ai mini sistemi wireless con B2

Il Nux B2 trasmette su banda wireless 2,4GHz, in modo da risultare immune alle interferenze da elettrodomestici e comuni apparecchiature elettroniche.
Il segnale viene trattato a una frequenza di campionamento di 48kHz per 32bit. La latenza inferiore ai 5ms e un range dinamico di 110dB fanno sì che la sensazione alle orecchie e sotto le dita sia quella di un buon cavo, senza artefatti sonori, glitch o ritardi che rovinerebbero l'esperienza musicale.

Sul palco, il B2 promette di lavorare in un raggio di 15 metri, per una copertura massima di 30 metri all'aria aperta.
L'autonomia garantisce sei ore di musica no-stop e fino a 20 ore di funzionamento grazie a un sistema di stand by automatico per preservare la carica. Quando arriva il momento di ricaricare le batterie, non bisogna fare altro che collegare il B2 alla rete o a un computer attraverso la presa USB.

Novità per il Namm 2018, il Nux B2 può essere visto sul sito ufficiale a questo link e sarà presto in Italia grazie alla distribuzione di Frenexport.
accessori b2 nux
Link utili
B2 sul sito Nux
Sito del distributore Frenexport
Altro da leggere
Pubblicità
Manico stonato: se regolare le ottave non...
Nux Loop Core Deluxe: loop station per tutte...
Music Gallery sempre più vicina a liutai e...
Stefy Line Uni-FX: più pedalboard per tutti...
Pubblicità
Commenti
di adriphoenix [user #11414] - commento del 12/01/2018 ore 12:39:03
Molto interessante, anche il prezzo che online si aggira sui 129$, vedremo in Europa. Ha minore autonomia in stand-by rispetto al Line6 G10 Relay (200h) e nelle prestazioni 6 ore contro 8, ma dalla sua il Nux ha che non necessità di una base-ricevitore da alimentare a sua volta e piazzare in pedaliera, grande comodità. Le batterie agli ioni di litio (750m ampere) dovrebbero garantire anche una certa longevità.
Rispondi
di catoblepa [user #33960] - commento del 12/01/2018 ore 14:37:10
identico marchiato Harley Benton ... a 99 euro
e nero mi sembra più elegante e meno invasivo come look :)
io mi trovo bene col line6 relay G10
(è vero che ha l'ingombrante base ma li c'è pure l'uscita canon da dove dovrebbe essere prelevabile il segnale dry della chitarra utile per un eventuale reamp, anche se non l'ho mai utilizzata)
buona musica a tutti
vai al link
Rispondi
di adriphoenix [user #11414] - commento del 12/01/2018 ore 14:53:52
Ahi ahi ahi...che brutta sorpresa! Sono lo stesso identico prodotto non solo esteticamente ma anche per specifiche tecniche! Inoltre i commenti dei nostri colleghi chitarristi tedeschi lasciano intravedere alcune magagne: interferenze fastidiose in presenza di frequenze WLAN, poca dinamica del segnale che lasciano sospettare che questo sia processato da un compressore e/o noisegate digitale onboard e nel complesso qualche fruscio indesiderato, il tutto se confrontato al G10 che a detta di chi lo usa è ineccepibile. Peccato...
Rispondi
di swing [user #1906] - commento del 12/01/2018 ore 16:05:11
E' interessante questo tuo commento. Che ci sia un compressore e/o noisegate onboard magari è da verificare (ma non ce lo dirà mai nessuno con certezza), leggendo le caratteristiche lo stavo quasi pregustando, ma dopo quel che hai scritto tu mi sa che rimarrò sul G10.
Rispondi
di adriphoenix [user #11414] - commento del 12/01/2018 ore 17:12:35
Ho solo tradotto dal tedesco la recensione di un cliente di thomann, anche la sua è una supposizione dettata dalla percezione avuta in confronto al G10. Non vorrei influenzare troppo negativamente, riporto esperienze altrui ;D
Rispondi
di JoeManganese [user #43736] - commento del 13/01/2018 ore 03:37:31
Uso il G10 da diversi mesi tutti i giorni. Autonomia formidabile e quando si accende il led rosso significa che si ha ancora oltre 1h di utilizzo. Le interferenze wlan colpiscono anche il g10: nella stanza dove suono c'è un Router wifi molto potente (fritz) tedesco e da quando sono passato alla fibra a 100mbit il traffico wifi dei figli satura la wlan creando interferenze gravi al g10. il manuale lo dice di stare lontani dai Router. Ma c'è un però. Quando usavo il Router wifi Netgear o quello della telecom nessun problema. Da quando uso il Fritz.. molti problemi. Dovrebbe avere in teoria la stessa emissione radio a norma come i fratelli di altre marche, ma nella pratica a casa mia con gli altri Router non passavo da un piano all'altro mentre con i Fritz il segnale fa 3 dico 3 piani! Ah le emissioni i tedeschi se le giocano in fase di omologazione come birilli. Detto questo mai avuto un solo problema in sala prove: il Fritz deve stare a meno di tre metri dal ricevitore per causare problemi. Verificato. E deve essere un Fritz.
Comunque la comodità del wireless è unica. Questi aggeggi si venderanno a quintalate.
Rispondi
di adriphoenix [user #11414] - commento del 13/01/2018 ore 12:07:43
L'unica cosa che finora mi ha frenato ad acquistare il G10 è il fatto di doverlo alimentare con cavetto USB da 5v, il che significa cavi più in pedaliera......ma non potevano usare il classico 9v come tutti i cristosanti di pedali che lo attaccavo in daisy chain come tutti gli altri???
Voi possessori di G10 come vi siete organizzati a tal proposito?
Rispondi
di kelino [user #5] - commento del 13/01/2018 ore 14:39:42
Io uso una power bank col cavetto che trasforna 5v in 9v per alimentare i pedali. Dato che la power bank ha due uscite USB per alimentare 2 devices contemporaneamente, una delle due la userei per alimentare il G10. Anzi mi avete messo sto verme adesso...
Rispondi
di JoeManganese [user #43736] - commento del 13/01/2018 ore 15:04:34
trovi gli assorbimenti nel mio altro messaggio!
Rispondi
di kelino [user #5] - commento del 13/01/2018 ore 14:43:49
...e comunque basta prendere un cavetto che trasforma i 9v i 5v e usi l'alimentazione per i pedali.

vai al linkÅMÅZÕÑ&qid=1515850970&sr=8-9&pi=AC_SX236_SY340_FMwebp_QL65&keywords=dc+dc+converter+12v+5v&dpPl=1&dpID=51sy--L01-L&ref=plSrch
Rispondi
di JoeManganese [user #43736] - commento del 13/01/2018 ore 15:03:10
la base del g10 funziona con due assorbimenti diversi. Quando riceve e basta (funzionamento comune) assorbe circa 120mA a 5V. Quando invece deve ricaricare (velocemente per di più) vuole 650mA. Misurati accuratamente da me medesimo. Al momento uso il suo alimentatore, ma per il solo utilizzo senza ricaricare penso di costruirmi un cavetto con trasformatore da 9 a 5V (7805) che prenderà circa 70mA dalla Daisy chain.
Rispondi
di panturnio [user #1686] - commento del 12/01/2018 ore 20:53:51
Continuo ad aspettare, probabilmente invano, che qualche casa produca un sistema wireless per chitarre stereo (con uscita “normale” + piezo).
Attualmente c’è solo quello della Wi Digital...
Rispondi
di kelino [user #5] - commento del 13/01/2018 ore 14:36:41
Da thomann e strumentimusicali.net il G10 lo danno in offerta a 130 euro circa. Non avrei dubbi...
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Piccole, potenti e italiane: Southern The Stalker
ProCo Multi Rat fatto in casa
Aeon: TC reinventa il sustainer
S-Locks: Schaller reinventa lo strap lock
Da Lindy Fralin il P90 fenderiano
I più commentati
Joe Bonamassa: tutti a lezione di British Blues
Arrogantia Pandora Vendetta 24 HH Trem: non omologarsi e vivere felici
Piccole, potenti e italiane: Southern The Stalker
Line 6 Powercab: l'impatto del cabinet anche in digitale
I delay TC2290-DT torna in VST con controller dedicato
I vostri articoli
Piccole, potenti e italiane: Southern The Stalker
ProCo Multi Rat fatto in casa
Arrogantia Pandora Vendetta 24 HH Trem: non omologarsi e vivere felici
Meris Mercury 7: il Nexus 6 dei riverberi a pedale
Scegliere la chitarra da modificare
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964