CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Adam Deitch: Reggae & Dancehall
Adam Deitch: Reggae & Dancehall
di [user #116] - pubblicato il

Deitch si è distinto sulla scena batteristica mondiale come un musicista straordinariamente vivace e versatile: il suo batterismo è ricco di contaminazioni, prevelentemente ispirate dalla musica groove based (rap, hip hop, drum'n'bass, dubstep...) e la sua attività parallella di produttore musicale ( 50 Cent, Reggie...) ha contribuito a tenerlo costantemente aggiornato e permeabile a ogni possibile suggestione stilistica. Merito di questo eccletismo, una rosa di ascolti musicali sconfinata e uno studio minuzioso di svariati generi. Tra questi, un posto di rilievo spetta al reggae, influenza di cui Deitch ci parla in questa lezione.
Deitch non perde occasione per insistere sull'importantaza dello studio approfondito di diversi generi musicali.
“Io sono sostanzialmente calato in un tipo di musica essenzialmente ritmica, groove-based, ma ho costruito questo stile, queste competenze soprattutto studiando a fondo i classici, ascoltando e suonando i dischi dei grandi artisti. E non è una cosa che puoi improvvisare: è un duro e lungo lavoro da fare con tempo e passione."
Tra i generi che Deitch ha approfondito in maniera meticolosa, oltre al funk, uno spazio privilegiato spetta alla musca reggae.
"Me ne stavo a suonare per ore con i dischi di Bob Marley in cuffia, facendo ogni sua canzone. E ci andavo dietro, cercavo di riprodurla nei dettagli, in ogni sfumatura e intenzione. Concentrandomi, in particolare, su charleston che doveva fare e seguire,  lo stesso lavoro della chitarra"

Adam Deitch: Reggae & Dancehall


Addentriamoci nell'approccio di Deitch a questo genere, analizzando i due esempi da lui suonati durante l'intervista.
Il batterista propone due groove di origine giamaicana: il primo smaccatamente reggae, il secondo dancehall. ( La dancehall è, alla sua origine, semplicemente uno stile di reggae più povero ed essenziale. Nel tempo si èsviluppata invece come quella porzione di reggae più fertile alle contaminazioni con elettronica, drum machine, sulle cui basi si è sviluppato il raggamuffin. NDR)
Il primo groove è esemplificatio, proprio dell'approccio del charleston ammiccante al lavoro della chitarra ritmica reggae: gli accenti sono sul battere del secondo e quarto movimento.

Adam Deitch: Reggae & Dancehall

In questo pattern esce, inoltre, una caratteristica del playing di Deitch: l'utilizzo di abbellimenti capaci di emulare un delay sul rimshot del rullante.
Questo effetto è ottenuto grazie a un sapiente uso di press roll in decrescendo, disposti in tezine in due all'interno del pattern.
Nella trascrizione si presti attenzione ai press roll presenti a partire dal levare del terzo movimento della quinta misura fino al levare del terzo movimento della settima misura.

Adam Deitch: Reggae & Dancehall

Nel secondo esempio invece, è affrontato un groove dancehall. Anche qui è presente l'uso del press roll come abbellimento sulla quarta misura sul levare del primo movimento, battere del terzo, battere e levare del quarto. 

Adam Deitch: Reggae & Dancehall

Importante la dispozizione degli accenti sul charleston che cadono sul battere del secondo e quarto quarto.



Trascrizione ed analisi musicale di Erik Tulissio
adam deitch lezioni di batteria
Link utili
La pagina di Adam Deitch
Il set di Adam Deitch sul sito della TAMA
Mostra commenti     1
Altro da leggere
Un Linear per l'Hip Hop!
Linear Drum Fills - Funky Groove
Linear Drum Fill: "Elettro-Hip Hop"
Linear: personalità e creatività
Roberto Gualdi: "Diario di bordo dal Messico"
Aarons Spears: una bomba di groove sul charlie
Aaron Spears: pensare solo al groove
Aaron Spears: sospensione & pulsazione
Linear Fill: il metodo di batteria
Adam Deitch: batterista e produttore
Adam Deitch: tecnica, mani allo specchio
Questione di resistenza
Federico Paulovich: tra clinic, tour e lezioni on line
Roberto Gualdi: istinto, personalità & felicità
Bosphorus: una storia di amicizia, passione e qualità.
"Metodo di Vibrafono": ottima didattica per uno strumento che ne aveva poca
Seguici anche su:
News
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live
La chitarra sparafulmini degli ArcAttack
Chris Shiflett vende tutto: "ho troppe chitarre!"
La storia del delay
La truffa delle chitarre online a prezzi bassissimi
Ecco perché finirai per acquistare il solito overdrive
La SG trasformata in headless esiste davvero
Un nuovo modello suggerisce i prossimi titolari di Gibson?
Il collezionismo è la morte delle chitarre (a volte)
L'invenzione del talkbox: la storia del pupazzo Stringy




Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964