CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Meet The Pro - Chris Lord-Alge
Meet The Pro - Chris Lord-Alge
di [user #45705] - pubblicato il

Chris Lord-Alge ha rilasciato una video intervista esclusiva al nostro Max Belladonna sui nuovissimi studio monitor CLA-10 creati in collaborazione con Avantone.
In occasione della data milanese di Caparezza abbiamo incontrato Chris Lord-Alge, ospite della serata, iconico sound engeneer che ha mixato dischi di grandi artisti del calibro di Green Day, Bruce Springsteen, Nickelback, Deftones, Seal, Bon Jovi, Michael Bublé, Creed e ovviamente del nostro Michele Slavemini, in arte Caparezza!
In questa intervista Chris ci ha parlato dei nuovi studio monitor CLA-10, creati in collaborazione con Avantone, ispirati ai classici monitor da studio da sempre utilizzati nel suo studio Yamaha NS-10M, purtroppo usciti di produzione da anni.



 
Link utili
Avantone Pro
Nascondi commenti     8
Loggati per commentare

di yasodanandana [user #699]
commento del 10/07/2018 ore 01:38:43
grazie..
Rispondi
di Andy Cappellato [user #45705]
commento del 10/07/2018 ore 11:42:38
Ciao Yasodanandana! Figurati! Siamo contenti di essere riusciti a condividere con tutti questa fantastica chiaccherata con Chris!
Rispondi
di E! [user #6395]
commento del 10/07/2018 ore 12:06:53
Le NS10 erano un riferimento per gli studi di registrazione, se non altro perché costituivano un ascolto "medio".

Io ho un paio di HS5, ma non sono paragonabili :-(
Rispondi
di Andy Cappellato [user #45705]
commento del 10/07/2018 ore 12:09:17
Ciao E! Ho avuto modo di provare anche io le HS5, ma sono proprio un'altra cosa anche se l'intento è quello di creare come dici tu "un ascolto medio" di riferimento.
Bisogna vedere se con queste CLA-10 hanno centrato il segno ;)
Rispondi
di E! [user #6395]
commento del 10/07/2018 ore 12:55:43
Ciao Andy, che ne pensi delle HS5? Dove sono carenti? In genere, dove bisogna stare attenti con le HS5?
Rispondi
di Andy Cappellato [user #45705]
commento del 10/07/2018 ore 15:24:53
Ciao, io ho utilizzato le HS5M, il modello precedente. Le HS5 da quel che ho sentito sono simili, ma con delle alte un po' più "dolci" e senza il controllo sulle medie delle HS5M. Detto questo, una volta "capite" ci si può benissimo lavorare. La zona che ti consiglio di tenere sott'occhio maggiormente è quella delle basse frequenze, dove sono abbastanza carenti per ovvi motivi fisici. Se possibile sono da integrare con un sub o meglio, come sempre, è avere un altro riferimento dove controllare il mix.
Rispondi
di E! [user #6395]
commento del 10/07/2018 ore 15:32:47
In effetti sono proprio le basse che sento meno performanti, rispetto ad altri modelli con il cono da 5.
Si, avere più riferimenti è fondamentale!
Grazie
Rispondi
di Andy Cappellato [user #45705]
commento del 10/07/2018 ore 15:58:26
Figurati E! Ciao ;)
Rispondi
Altro da leggere
Eastwood replica la Wolf di Jerry Garcia
KX508MS: Cort tra otto corde e fanned fret
Nux Monterey vibe: piccolo formato e grande suono
Dave Rude ed Epiphone per una Flying V total white
Ligabue da oggi disponibile il nuovo singolo "Polvere di Stelle"
Daniele Gottardo: il controfagotto è la mia otto corde
Seguici anche su:
News
Il prototipo Ibanez di Herman Li all’asta per una buona causa
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
Morto Jim Dunlop: fondatore di Dunlop Manufacturing




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964