CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Quanto costa refrettare una chitarra con binding?

di [user #45087] - pubblicato il
Ciao volevo sapere quanto costa cambiare i tasti, cioè i frets, ad una chitarra con binding... sono 24 tasti, è una chitarra in palissandro, il mio liutaio telefonicamente mi ha detto 250€? é molto? A me sembra di si, ma non sono esperto.
Dello stesso autore
Qualcuno utilizza il SUSTAINIAC PICKUP??
MOOER MACRO POWER S8 Lo compro? Cia...
MOOER MACRO POWER S8 Lo compro? Cia...
Mi date tutte le informazioni necessarie per un Edge Zero?
Ogni quanto bisogna andare dal liutaio? Credete ch...
Aiuto urgentissimo grazie!! Ciao a tutti l'...
Come si trasportano chitarra e pedaliera in aereo?...
Il segreto per un buon feedback?
Loggati per commentare

di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 17/02/2019 ore 07:02:58
Quella cifra sarebbe giustificata nel caso parlassimo di una Gibson ed il refret comprendesse il salvataggio del fret edge binding cioe' quella piccola porzione di binding che si raccorda con il tasto, tipico tratto distintivo di una Gibson ma anche di alcuni modelli di Heritage, Hamer, Greco, Burny e forse qualche altra....se parliamo di un refret con il tasto che si va a sovrapporre al binding mi sembra un po' eccessivo ma poi dipende sempre dalla qualita' del lavoro fatto: rispetto ad uno che chiede meno ma non ti fa un lavoro all'altezza allora preferisco spendere di piu'...io gli direi: "ok my friend, io ti do i 250 che chiedi ma il lavoro deve essere perfetto sotto ogni punto di vista...la mano deve correre sulla tastiera altrimenti preparati a correre tu"
Rispondi
di giudas [user #48068]
commento del 17/02/2019 ore 07:50:13
...e gli fai il gesto del pollice che taglia la gola, aggiungendo: "a te e a tutta la tua famiglia!"
Rispondi
di tramboost [user #48998]
commento del 17/02/2019 ore 08:56:32
allora , io per la mia Ibanez Petrucci anniversary, ho speso per cambiare tutti i 24 tasti la cifra di 300€, e l'ho fatto fare da uno dei meno esperti in liuteria dalle mie parti di Modena, tanto è vero che ho chiesto se avessi speso molto al liutaio più bravo della mia provincia, e lui mi ha detto assolutamente no.
per quanto riguarda la mia Gibson che ha i tasti completamente piatti , mi ha detto quest'ultimo, che per sostituirli c'è da riverniciare manico rettificare anche la tastiera e mi ha sparato quasi 600€, gli ho detto faccio prima a comprare una nuova chitarra..
Rispondi
di JFP73 utente non più registrato
commento del 17/02/2019 ore 11:41:39
Prezzo onesto poi bisogna vedere il risultato
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 17/02/2019 ore 15:22:48
Leggendo gli ultimi 2 commenti mi piacerebbe sapere che ne pensano gli accordiani che fanno queste cose per lavoro
Rispondi
di tramboost [user #48998]
commento del 17/02/2019 ore 18:44:52
beh, io ho riportato la mia testimonianza, e bene o male o visto che anche l'autore del post ha avuto un preventivo simile al mio, per quanto riguarda la mia Ibanez.. è chiaro che se trova ad un prezzo + basso fa soltanto bene a commissionare ad un altro il lavoro .. io avevo fatto 2 preventivi prima di ritastare la mia Petrucci, e bene o male erano identici come spesa.. rimango comunque sempre dell'idea, che preferisco spendere qualcosa di+, e portarlo da chi è veramente del mestiere e sa lavorare a regola d'arte, piuttosto che risparmiare anche 50 o + € per darlo in mano a chi si improvvisa o chi si accontenta di poco per fare lavori approssimativi, soprattutto quando in ballo c'è una chitarra limited edition di circa 2000€ di valore
Rispondi
di franklinus [user #15063]
commento del 17/02/2019 ore 18:57:08
mi sembra un prezzo "professionalmente" onesto,cambiare i tastini su una tastiera con binding(ovviamente preservandolo)non è "semplice" come fare lo stesso lavoro su una senza binding...poi,se deve rettificare anche la tastiera,capisci che 250 euro(lavoro preciso e...ricevuta fiscale,ndr)sono più che giustificati;però,sei proprio deciso a cambiarli tutti?io, spesso,cambio i primi 5 o 7 tastini(quelli che, normalmente, si usurano di più,rispettando o quasi le misure di quelli originali)ed il prezzo,è ovvio,è minore...pensaci
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 17/02/2019 ore 20:42:28
il problema non e' tanto preservare il binding se non e' tipo Gibson e cioe' con il trattino di binding che si raccorda con il tasto, quando si lavora su una tastiera con un binding "normale" ovviamente bisogna prestare piu' attenzione nel rinnovo degli slot e tagliare le estremita' del tasto che entra nel legno, a parte questo il lavoro e' lo stesso
Rispondi
di franklinus [user #15063]
commento del 18/02/2019 ore 11:56:44
giusto,ho scritto di preservare il binding originale perchè ho visto tastiere ritastate con il taglio del binding(anche una les paul standard dell'80!)
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 19/02/2019 ore 15:52:14
in USA e' abbastanza comune: su Reverb ho visto in vendita tanti strumenti Gibson vintage refrettati con il binding spianato...per me e' inammissibile: una Gibson con il binding spianato non la vorrei neanche regalata....non riuscirei a guardarla ma questo sono io che forse sono un po' maniaco di certe cose.
Rispondi
di zabu [user #2321]
commento del 17/02/2019 ore 23:01:15
A me sembra un prezzo assolutamente nella media. Mi chiesero all'incirca quella cifra per una Telecaster già una decina di anni fa. Parlo chiaramente di liutai veri con un vero laboratorio, non di quello che lo fa per hobby in cucina o in salotto. L'importante però è che ti affidi ad una persona seria, perché ci sono tanti che veramente si improvvisano purtroppo.
Rispondi
Loggati per commentare

Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Mark Knopfler spiega perché scelse Sting per "Money For Nothing"
FireBrand: mini-hi-gain da Joyo
30 Vintage Hot per l’anniversario Fralin: già rarità da collezione...
Alex Lifeson: la chitarra alata dei Rush
Nel nuovo album dei Queens of the Stone Age anche Dave Grohl e Billy G...
Adam Hall Pad Eco 1: fine delle trasmissioni
Torna il primo catalogo Charvel per i 40 anni
Lavorare con la musica all'estero
Galaxy: versatilità Supro a valvole
Il suono del sud in un combo: Club 40 MkII Kentucky Special
Chase Bliss Mood trasforma il suono con micro-loop e ambienti eterei
G290: la super-Strat Cort fa la voce grossa
Una performance di Levante apre da Malpensa il viaggio verso la Milano...
Life Pedal: distorsore, octaver e boost in serie limitata
H&K Black Spirit 200 ora anche combo

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964