DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Matt Garstka: come creo gli esercizi
Matt Garstka: come creo gli esercizi
di [user #116] - pubblicato il

Matt Garstka degli Animals As Leaders non è solo uno dei batteristi più creativi, tecnicamente dotati e innovativi della scena contemporanea. E' anche un didatta motivato, innamorato dell'idea di condividere le sue conoscenze e la sua passione.
Matt Garstka ci ha raccontato di avere iniziato a insegnare da giovanissimo, a soli 14.
“Era una cosa che mi piaceva e mi reputo fortunato per averlo potuto iniziare a fare così presto. Avevo un insegnante, un vero e proprio mentore per me, che si chiamava Jo Sallis il quale, quando ero ancora adolescente, mi organizzo una serie di workshop di batteria, nei quali insegnavo ai ragazzi delle scuole pubbliche in giro per tutto il New England."
Garstka cresceva immerso nella musica, tanto che suo padre era proprietario di un negozio di strumenti musicali, chiamato "Performance Music" a Westfield. “Fu grandioso quando mio padre mi permise di dare lezioni private nel suo negozio” Così, da subito mi mi sono innamorato di poter condividere le mie conoscenza. Tanto più che insegnare mi ha ulteriormente ispirato a perfezionare le mie capacità, mi ha spronato a spingermi oltre i miei limiti tecnici, teorici, creativi" La didattica di Garstka sembra equamente divisa tra lo studio della tecnica, degli esercizi supportati da riferimenti teorici a l’analisi del suo materiale artistico, in primis quello con gli Animals As Leaders.
Prendendo come riferimento il metodo di Garstka "Mastering Time Vol. 1" abbiamo chiesto al batterista il suo approccio alla scrittura e creazione di materiale didattico.



"L’idea alla base del processo creativo di nuovo materiale didattico - si tratti di metodi, esercizi scritti tanto per i miei studenti che per me - nasce sempre dall’idea di migliorarsi.
E perché per me arrivi lo stimolo a prepararmi, a migliorare ci deve essere sempre una ragione specifica. Non c’è quindi un’idea generica di crescere tecnicamente, teoricamente per il semplice compiacimento di diventare più bravo: voglio migliorare quando avverto l’esigenza concreta di dover riuscire a gestire una cosa specifica. Questa è l’idea, l’approccio che cerco di trasmettere con il mio "Mastering Time" ed è la maniera con cui ho scritto gli esercizi che propongo. Questi nascono con l’intento di creare del materiale che mi permettesse di essere ultra preparato nei confronti di qualunque cosa io, di volta in volta, dovessi affrontare. E c’è un’altra idea che ho sviluppato: il fatto che ogni esercizio portasse con sé molteplici vantaggi, permettesse di affinare diverse attitudini. Per esempio, un buon esercizio di coordinazione per me deve permetterti di lavorare in maniera consapevole tanto sopra il metronomo che suonando sopra una base o in una canzone, sempre con il massimo controllo del timing.
Mi piace poi servirmi della musica degli Animals As Leaders, perché spiegando delle cose che ho inciso è suono riesco a far andare a braccetto l’aspetto tecnico con quello legato alla scrittura della propria musica. Fornisco delle applicazioni pratiche di elementi che altrimenti rischierebbero di essere solo didattici. Così, naturalmente si passa dal solo processo di studio tecnico/teorico a quello compositivo, di creazione artistica."




Nelle prossime settimane pubblicheremo un approfondimento di "Mastering Time Vol. 1" realizzato da Jonathan Vitali.
lezioni di batteria matt garstka
Link utili
Matt Garstka sul sito TAMA
Il sito di Matt Garstka
ll sito degli Animals As Leaders
"Mastering Time Vol.1" il metodo di Matt Garstka
Ascolti consigliati sul canale Spotify di ACCORDO
Mostra commenti     0
Altro da leggere
Linear: personalità e creatività
Simon Phillips: Paese che vai, tempo che trovi
Ellade Bandini: Un batterista lento, pigro e da turismo
Agostino Marangolo: musiche da horror
Linear Fill: il metodo di batteria
Adam Deitch: batterista e produttore
Virgil Donati: soundcheck e riscaldamento prima dello show
Batteria: 50 dischi fondamentali. Lateralus dei Tool
Basta primi piano al chitarrista: vogliamo il batterista
Icefish: progressive da super eroi
Non ascoltare il metronomo. Sentilo
Batteria: 50 dischi fondamentali. "The Madness of Many" Animals As Leaders
Lettura & versatilità
Federico Malaman: strumenti Signature e consapevolezza del suono
Roberto Gualdi: "Andare a tempo. Predisposizione o formazione?"
Virgil Donati: come nasce una canzone
Fondere stili per creare groove ibridi
Matt Garstka: rudimenti, tecnica & personalità
Lo stile di Matt Garstka
Quando Gavin Harrison ha suonato Manu Katché
Federico Paulovich: la musica è divertimento, riflessione e leggerezza
Spazio a chi vale. Non a chi ha amicizie importanti
The Framers: il jazz contemporaneo racconta la pittura
La poderosa batteria di Jeff Bowders
Articoli più letti
Seguici anche su:
Altro da leggere
Gibson contro Heritage: la sentenza… poco chiara
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964