VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE

maxdoyle
utente #17529 - registrato il 11/01/2009
Nato a Rieti il 17/10/87, diplomato al Liceo Scientifico C.Jucci, dopo studi da privatista in chitarra classica e moderna decide di affrontare studi destinati all'ambito professionale al Saint Louis College of Music di Roma. Nel Giugno del 2010 partecipa al concorso per chitarristi bandito dalla Tech Music School vincendo la borsa di studio “GuitarX/Chitarre Scolarship” per frequentare il “One Year Diploma” a Londra. Nel Dicembre 2010 inizia una collaborazione con il magazine “Chitarre” e con il sito ufficiale della TMS. Attività didattica. Studia con: David Pieralisi, Davide Aru, Luca Tosoni, Giacomo Anselmi, Marco Manusso, Claudio Ricci, Antonio Affrunti, Andrea Avena, Pierpaolo Principato, Antonio Solimene, Claudio Mastracci, Luca Spagnoletti, John Weathcroft, Femi Temowo, Jim Clarke, Justin Quinn, Jacob “Quist” Quistgaard, Graham Godfrey, Simon Horn, Al Cherry, Les Davidson, Richie Barrett. Segue i seminari di: Stef Burns, Guthrie Govan, Umberto Fiorentino, Dave Martone, Stu Hamm, Larry Coryell, Scott Henderson, Robben Ford, Mumbay Jazz Trio, Donato Begotti, Billy Sheehan, Paul Gilbert, Cristophe Godin. Diplomato alla Tech Music School of London con il massimo dei voti (Distinction). Impartisce lezioni private di chitarra moderna, armonia classica e jazz e lezioni sull'utilizzo di piattaforme tecnologiche per uso casalingo e in studio (Cubase, Logic). Attività live & studio. In Italia si esibisce in varie formazioni, dal pop al rock, dal funk-soul alla dance. Suona in diversi locali e manifestazioni nel centro Italia, tra cui Parco Rosati e The Place a Roma. In Inghilterra inizia l'attività turnista, esibendosi in vari locali e contest con artisti emergenti. Viene inoltre selezionato dalla Tech Music School per suonare in eventi promozionali della scuola con altri studenti. Nel Giugno 2011 viene selezionato e suona per il concerto di diploma della TMS all' O2 Empire, palco di artisti quali Muse, Amy Winehouse e Coldplay. Attività esterne. Dal Settembre 2010 scrive per un anno per il magazine musicale “Chitarre”, in seguito alla vittoria della borsa di studio “GuitarX/Chitarre Scolarship”.
Città: Rieti
Genere: Blues, Country, Elettronica, Heavy metal, Pop, Reggae, Rock.
Sono interessato a: Chitarra elettrica.
Artisti preferiti Album preferiti
+ Vedi altri
+ Vedi altri
     
Attività Risposte ricevute Commenti effettuati Post Articoli Preferiti

Articoli preferiti

Una gita in Denmark Street
di maxdoyle | 28 settembre 2010 ore 07:30
Londra oggi è una città che si è fatta veramente vicina: tra voli low-cost e amici che ci lavorano o ci studiano (disposti a ospitare, sia chiaro) una visita alla capitale inglese, la swinging London, è a dir poco obbligatoria. Tra bellezze storiche, parchi che si intersecano magicamente nella metropoli è un incontro a dir poco fantastico di etnie e culture.
Un anno a Londra con Guitar-x
di maxdoyle | 03 agosto 2010 ore 16:00
Quando si suona uno strumento, e lo si suona con passione, arriva sempre il giorno in cui ci si pone quella benedetta domanda. In fin dei conti passiamo le ore a suonare, preferiamo sempre lo studio dello strumento a quello della matematica (non me ne vogliano gli addetti ai lavori), e ci ritroviamo spesso a fare dei sacrifici pur di trovare quel momento da dedicare alla musica. Quindi perché non dovremmo fare quel passo in più, che ci possa trasformare da dilettanti a professionisti?
Sulla personalità musicale
di maxdoyle | 14 luglio 2010 ore 14:00
Spesso leggo nei diari richieste di utenti (più o meno anziani) circa la strumentazione dei grandi, come ottenere il suono di quel chitarrista in quella canzone, o il pedale giusto per fare quel particolare solo nel disco live. Oltre la risposta meramente tecnica, in cui vengono tralasciati fattori importanti quali il lavoro in studio, il trattamento finale del suono e soprattutto le mani dell'esecutore, viene saltato un problema abbastanza grande: perché dovrei avere per forza quel suono per fare quella canzone?
Da Melodia a Canzone: Armonizziamo
di maxdoyle | 12 luglio 2010 ore 07:30
Anche stavolta siamo stati vicini così all'hit parade ma niente, abbiamo lasciato andare pure questa! A chi non è mai capitato del resto, fischiettando sotto la doccia o strimpellando la fedele sei corde, di trovare una melodia, un tema che, suonato dalla persona giusta (ovviamente noi) renderebbe un pezzo grande? Da lì il passo è breve: il batterista tiene questo ritmo, il bassista fa un groove sulla cassa e... cosa manca?
Protest the Hero: Fortress
di maxdoyle | 11 gennaio 2009 ore 20:53
Innanzitutto mi presento: mi chiamo Massimo e sono un neo-iscritto a questa fighissima community che è accordo.it, vissuta sempre dall'esterno, ma che per la condivisione di questo fantastico gruppo, del quale quì ancora non si è discusso, con tutti voi mi ha portato ad iscrivermi.
Cerca Utente
Seguici anche su:
People
Harley Benton DC Custom II: Il sogno rock a sei e dodici corde diventa...
Chitarre da sogno, chitarre da record
Trucchi per il setup facile del Floyd Rose
Gibson Supreme ES-335: classico semihollow proiettato nel futuro
Finiture vintage, pickup inediti e il ritorno del palissandro con le F...
DigiTech JamMan diventa HD e multitraccia per ore di loop stereo
QX52: headless ibanez con tasti “storti” in video
Nuove frontiere della chitarra moderna: il workshop di Gianni Rojatti ...
SC-Custom III è la single-cut versatile di Harley Benton
A ciascuno il suo… slide!
Halo Core: il delay ambientale di Andy Timmons in edizione speciale ri...
The Aston Martin Project: verniciatura fai-da-te
Perché ti serve un pedale preamp e come puoi utilizzarlo
Rikkers Hybridline: dai Paesi Bassi, il meglio dei due mondi
Vedere la chitarra oggi: io la penso così








Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964