CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
La mano del chitarrista
La mano del chitarrista
di [user #568] - pubblicato il

La mano è un sistema in perenne delicato equilibrio e come tutti i sistemi complessi, un uso intenso la affatica e crea le premesse perché smetta di funzionare correttamente. I musicisti, in particolare i violinisti, i chitarristi e i pianisti, sono maggiormente a rischio di lesioni acute e croniche.
La mano è un sistema in perenne delicato equilibrio e come tutti i sistemi complessi, un uso intenso la affatica e crea le premesse perché smetta di funzionare correttamente. I musicisti, in particolare i violinisti, i chitarristi e i pianisti, sono maggiormente a rischio di lesioni acute e croniche.

La mano è un organo straordinario. Sì, proprio un organo, tra i più complessi del corpo umano, composta da 27 ossa, 18 muscoli, 24 tendini, tre grossi vasi, tre tronchi nervosi oltre a un grande numero di piccoli vasi e terminazioni nervose.
È un sistema in perenne delicato equilibrio, capace di esprimere forza e delicatezza, di offendere e creare capolavori. Ma come in tutti i sistemi complessi, un uso intenso la affatica e crea le premesse perché smetta di funzionare correttamente.
I musicisti, in particolare i violinisti, i chitarristi e i pianisti, sono maggiormente a rischio di lesioni acute e croniche.

La mano del chitarrista

La famosa immagine delle mani di Keith Richards illustra chiaramente i danni della comune artrosi, che in un chitarrista prolifico e di lungo corso come Keef ha disseminato di noduli quelle povere articolazioni sottoposte a ore di stress quotidiano. Un uomo della sua tempra, sopravvissuto a decenni di vizi e abusi, porta i segni dell’usura delle articolazioni. Ma durante la carriera di un chitarrista le lesioni sono frequenti e, se non prevenute o curate, rischiano di pregiudicare le funzione essenziali della mano. 
Le lesioni riguardano tutti, principianti vogliosi di imparare, che si sottopongono a ore continuative di sessioni di studio, e professionisti, che non consapevoli dei propri limiti continuano imperterriti a suonare per ore, giorni, settimane. Nella mia doppia veste di ortopedico e chitarrista, conosco molto bene il disagio di chi si vede, all’improvviso, impedito anche nel prendere un barrè per colpa di quella fitta di dolore alla base del pollice.

Di seguito, una carrellata delle patologie più frequenti.

Sindrome da compressione nervosa
A - Sindrome del tunnel carpale:

questa patologia colpisce frequentemente i musicisti che utilizzano gli strumenti a corda, come i chitarristi, a causa delle posizioni prolungate del polso in posizione di flessione. La ragione dei disturbi, formicolii, dolore e perdita di forza nelle prime tre dita, risiede nella compressione del nervo mediano, che entra nella mano attraverso il famoso tunnel costituito da un pavimento fatto di tendini flessori e un tetto costituito da un legamento. Il legamento si ispessisce negli anziani, restringendo il tunnel dall’alto, mentre nei giovani l’uso prolungato dei tendini flessori ne provoca l’infiammazione e quindi l’ispessimento, che produce lo stesso risultato.
B - Sindrome del tunnel cubitale:
questa sindrome è dovuta alla compressione del nervo ulnare nella doccia in cui passa a livello del gomito (quella scossa che sentiamo a volte se sbattiamo il gomito dipende proprio da una comprssione di questo nervo). Il disturbo riguarda il dito anulare e il mignolo. È un disturbo comune nella mano che prende le note (la sinistra per i destrimani e viceversa), ma è una sindrome meno comune di quella che riguarda il tunnel carpale.

Tendinite
È la malattia infiammatola dei tendini, che frequentemente colpisce il polso dei chitarristi determinando una contrattura muscolare e dolore. Il disturbo è causato dallo sfregamento continuativo dei tendini e dei muscoli del polso per le troppe ore dedicate agli esercizi o alle cattive posizioni che si assumono durante gli esercizi stessi.

Gomito del tennista
Si tratta di una infiammazione dell’inserzione sul lato esterno del gomito dei tendini estensori del polso. È dovuto all’affaticamento da esercizi prolungati o cattive posizioni del gomito e del polso, ma una delle più frequenti cause dell’insorgenza di questa infiammazione è l’eccessiva pressione che si esercita sulla tastiera con le dita della mano sinistra nei destrimani e viceversa nei mancini. Si manifesta con dolore al gomito, sia in condizione di riposo sia quando si afferra un oggetto (come sollevare una bottiglia o un bicchiere).

Distonia focale
La distonia focale, definita anche come il crampo dello scrivano, consiste nel blocco improvviso della funzione di una o più dita, mentre si svolge una azione ripetitiva e forzata. Il paziente avverte una contrattura, spesso non dolorosa, che gli impedisce di muovere per alcuni secondi le dita o la mano. Non se ne conosce perfettamente la genesi dal punto di vista biologico, e questo ne rende difficile il trattamento.

Artrosi
L’esempio fatto all’inizio dell’articolo riporta la condizione tipica di una mano affetta da artrosi. La degenerazione, o più semplicemente l’invecchiamento delle articolazioni, può colpire qualunque dito, le ossa del polso, ma soprattutto riguarda la base del pollice (dove si chiama rizoartrosi) e le falangi terminali delle dita, ed è dovuta all’uso intensivo e ripetitivo delle dita. L’invecchiamento articolare è in funzione anche di fattori genetici, ma nei chitarristi la mano che suona sulla tastiera è soggetta a microtraumi che ne accelerano la degenerazione. La malattia si presenta con dolore, tumefazione, noduli, instabilità delle dita che ne compromettono la presa, la forza e la destrezza.

Nota della Redazione: Accordo è un luogo che dà spazio alle idee di tutti, ma questo non implica la condivisione di ciò che viene scritto. Mettere a disposizione dei musicisti lo spazio per esprimersi può generare un confronto virtuoso di idee ed esperienza diverse, dando a tutti l'occasione per valutare meglio i temi trattati e costruirsi un'opinione autonoma.
musica e lavoro premio accordo-gibson 2013
Mostra commenti     82
Altro da leggere
Compra Røde, ricevi un regalo
Tipi da sala prove: i miei preferiti
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Io, Vasco e le tribute band
La straordinaria storia dei Pistole e Rose
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
L’asta per la White Falcon dei Foo Fighters surclassa le previsioni
Il primo BOSS CE-1 mai prodotto è in vendita
Gibson sostiene l'Ucraina
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
La chitarra elettrica fatta con mobili Ikea
Pantera reunion: gli strumenti di Dimebag Darrell sul palco con Zakk W...
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
Dean non ci sta: in appello contro Gibson
“Fulltone chiude”: il comunicato




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964