CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Ovation 1624-4: little old beauty
Ovation 1624-4: little old beauty
di [user #27009] - pubblicato il

Dove il classico può incontrare il moderno, Ovation è sempre in prima linea. La 1624 Country Classic è una nylon-string con tavola in legno e il caratteristico guscio sintetico a formare la cassa di risonanza proveniente dai lontani anni '70.
Dove il classico può incontrare il moderno, Ovation è sempre in prima linea. La 1624 Country Classic è una nylon-string con tavola in legno e il caratteristico guscio sintetico a formare la cassa di risonanza proveniente dai lontani anni '70.

Ovation: o le ami o le odi. Strane, diverse, particolari, inconfondibili. Hanno avuto il loro momento di gloria negli anni '70, poi il nulla. La prima chitarra che ho recensito su Accordo è stata la mia Celebrity, una Ovation coreana che ho tutt'ora, ammaccata dal tempo, ma sempre con me su ogni palco, bellissima e, per me, unica.
Per anni ho però cercato l'occasione giusta per farmi l'americana, frenato dal pensiero che avrei dovuto abbandonare la mia compagna di avventure preferendole la sorella nobile. Poi, la settimana scorsa, il fato c'ha messo lo zampino.
Vi ricordate la Crafter SA? Ecco, per una serie di motivi ho deciso di metterla in vendita online per un prezzo talmente alto che nessuno l'avrebbe mai comprata, e miravo proprio a quello. Ma 48 ore dopo la pubblicazione dell'annuncio mi è arrivata una mail di un gentilissimo signore che mi proponeva una permuta con una Ovation 1624-4. Mai sentita. Rapida ricerca di informazioni e, cavolo, ha le corde in nylon! Ed è americana! Sogno o son desto? Ho accettato al volo senza pensarci, con buona pace della Crafter, senza vedere nemmeno una foto. Ci siamo accordati sul giorno e sull'ora dell'incontro e nel giro di un niente me la sono portata a casa.

Ovation 1624-4: little old beauty

Il primo impatto è stato emozionante. A parte qualche segno del tempo, la chitarra è infatti in ottimo stato. La cosa che più mi fa impazzire è che annusandola (si, avete capito bene, annusandola) si sente l'odore della plastica, che con orgoglio maschera il poco legno presente.
L'esemplare in mio possesso è di colore natural, con una cassa sottile e con controllo concentrico di volume e tono sulla spalla.
Da quel che sono riuscito a capire dal sito del produttore, alla voce "Crack the code", l'anno di produzione dovrebbe collocarsi tra il 1977 e il 1978 ma non ne sono sicuro (e sarei molto grato se qualcuno potesse aiutarmi).
Una cosa che mi ha stupito è la precisione delle meccaniche e la tenuta dell'accordatura. Mi aspettavo uno strumento bizzoso, capriccioso. Niente di tutto ciò. Questa Country Classic è una vecchia signora che si lascia suonare senza alcuna difficoltà, con un manico che è uno splendido incrocio tra quello di una chitarra classica e quello delle Ovation, diciamo un profilo a U tendente alla V.

Non suono una chitarra classica da almeno dieci anni e non so dirvi se il suono sia buono o meno, per me è fantastico, ma la mia obiettività in questi frangenti è prossima allo zero. L'unico problema che ho riscontrato è una fastidiosa vibrazione che proviene dal sistema di fissaggio della batteria, che spero di riuscire a risolvere (a proposito di batteria, il sistema per cambiarla è incredibilmente semplice e veloce). Il precedente proprietario l'aveva customizzata con quei profili da attaccare alla cassa per renderla quadrata nella parte superiore, operazione reversibilissima, ma per il momento la terrò così.

Ovation 1624-4: little old beauty

Arriviamo al capitolo amplificazione.
Non un buzz, non un fruscio, appena l'ho attaccata pensavo non funzionasse nemmeno. Poi un arpeggino, il Jam si anima e comincia a produrre le note che sto suonando. Che le Ovation suonino bene plugged lo sapevo già, ma questa mi ha quasi strappato una lacrimuccia... Un po' l'emozione della prima volta, un po' il fatto che lo strumento che sto suonando è molto più vecchio di me, un po' perché diamine, suona benissimo. Il suono è molto bilanciato, forse scavato un po' sulle medie, ma definito. Il controllo di tono on board funziona a dovere e porta il suono da "molto cupo" a "molto brillante". In definitiva, meglio attaccata che spenta.
Ovviamente è un suono molto caldo rispetto a quello a cui sono abituate le mie orecchie e sto re-imparando ad apprezzare la lentezza di quegli arpeggi e assolo decisi e calmi, da tramonto sul mare. Ma come ho imparato dai video del buon Paolo Pilo, le corde in nylon hanno il vantaggio di essere più difficili da rompere, per cui non le risparmio qualche energica plettrata!

Con questa chitarra sto scoprendo un nuovo mondo, tutto da esplorare e scoprire piano piano. Di solito si cresce insieme al proprio strumento, fra errori, trionfi e momenti che restano indelebili nella memoria (il primo live chi lo scorda più?). Ecco, questa Country Classic invece è già cresciuta, ha già una lunga vita da raccontare e mi sono accorto che la avvicino ogni volta con una sorta di timore reverenziale, quasi come non ne fossi ancora all'altezza (che strana la mente umana).
Posso dirvi che ne sono molto orgoglioso e sono veramente molto felice che faccia parte del mio piccolo arsenale. E soprattutto sono contento che non abbia scalzato la mia cara vecchia coreana.

Nota della Redazione: Accordo è un luogo che dà spazio alle idee di tutti, ma questo non implica la condivisione di ciò che viene scritto. Mettere a disposizione dei musicisti lo spazio per esprimersi può generare un confronto virtuoso di idee ed esperienza diverse, dando a tutti l'occasione per valutare meglio i temi trattati e costruirsi un'opinione autonoma.

Ovation 1624-4: little old beauty
1624-4 chitarre acustiche ovation
Link utili
Ovation Celebrity CSE44
Crafter SA
Mostra commenti     6
Altro da leggere
Urban Ironbark: Taylor rivoluziona la serie 500 con un occhio all’ambiente
California Player Series: restyling per le acustiche Fender accessibili
Sostenibilità, Koa e progettazione acustica: parla Andy Powers per Taylor Guitars
M-240E Troubadour: tradizione folk in prova con Guild
Ecco le Fender dei Minions: prezzi a partire da 48mila dollari
Andy Mooney: “i bassisti sono più aperti dei chitarristi”
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Ovation 1619-1 Custom Legend 1981
Visualizza l'annuncio
Ovation Folklore 6774-4 anno 1995
Seguici anche su:
Altro da leggere
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
L’asta per la White Falcon dei Foo Fighters surclassa le previsioni
Il primo BOSS CE-1 mai prodotto è in vendita
Gibson sostiene l'Ucraina
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
La chitarra elettrica fatta con mobili Ikea
Pantera reunion: gli strumenti di Dimebag Darrell sul palco con Zakk W...
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
Dean non ci sta: in appello contro Gibson
“Fulltone chiude”: il comunicato




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964