CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Martin avverte: il lemon oil fa male alle chitarre
Martin avverte: il lemon oil fa male alle chitarre
di [user #17844] - pubblicato il

Il lemon oil è uno dei prodotti più diffusi per la manutenzione delle chitarre, ma secondo gli specialisti di CF Martin & Co. non fa altro che rischiare di rovinare gli strumenti attaccandone le vernici, i fret e le corde.
Il lemon oil è uno dei prodotti più diffusi per la manutenzione delle chitarre, ma secondo gli specialisti di CF Martin & Co. non fa altro che rischiare di rovinare gli strumenti attaccandone le vernici, i fret e le corde.

Come ogni chitarrista sa bene, nutrire e proteggere il legno della propria tastiera è importante. Perché il manico sia sempre scorrevole e lo strumento performante, è fondamentale averne cura con regolarità e nel modo giusto, magari approfittando di ogni cambio corde e usando prodotti appositamente confezionati. Quello più usato per tenere sempre in forma le tastiere è senza dubbio il lemon oil, che promette igiene, nutrimento e un buon profumo, che non guasta mai, ma da Martin Guitars arriva l'avvertimento: l'olio di limone è dannoso per la chitarra.

Riportiamo la notizia appena segnalata da Music Gallery, distributore di strumenti musicali specializzato in accessori e prodotti per la manutenzione.

Sul sito ufficiale Martin, nella sezione dedicata alla manutenzione della chitarra, si leggono queste righe:
"We do not recommend using lemon oil on our fingerboards. The acids in lemon oil break down the finish of our guitars. It may also aid the corrosion of the frets and lessen the life of the strings".

Ovvero: "non raccomandiamo l'uso di lemon oil sulle nostre tastiere. Gli acidi del lemon oil rovinano la finitura delle nostre chitarra. Inoltre, potrebbe contribuire alla corrosione dei tasti e accorciare la vita delle corde".

Alla luce di questo avvertimento, è lecito supporre che anche l'orange oil - controparte all'arancia del lemon oil e non dissimile per composizione - sortisca lo stesso effetto, come in generale tutti gli oli con componenti acidi.

Martin avverte: il lemon oil fa male alle chitarre

Se la notizia colpisce alcuni come un fulmine a ciel sereno, per altri la cosa era già nell'aria. Navigando in Rete, infatti, non è raro leggere opinioni e testimonianze discordanti riguardo l'utilità o la pericolosità del lemon oil.
Secondo alcune fonti, le sostanze acide contenute nell'olio di limone attaccherebbero le parti metalliche e le vernici, compromettendole. Secondo altri, invece, l'acido citrico contenuto nel limone sarebbe un toccasana per gli accumuli di ruggine, tant'è che viene regolarmente utilizzato per sciogliere ed eliminare la ruggine dai serbatoi.
Naturalmente, un sottile fret in acciaio o una corda per chitarra sono ben diversi da un contenitore metallico, e sicuramente lo è la delicata finitura nitro che copre diversi strumenti pregiati.

Prendere per buono il consiglio di Martin senza informarsi a riguardo sarebbe da incoscienti almeno quanto continuare a spargere acidi sulle nostre sei-corde. Quindi, senza giungere a conclusioni affrettate nell'uno o nell'altro senso: occhi aperti a quello che mettete sulle vostre tastiere.

Martin avverte: il lemon oil fa male alle chitarre
accessori curiosità manutenzione
SOSTIENI LA MUSICA

Dal 1992 ACCORDO si impegna a favore di chi fa musica, offrendo gratuitamente contenuti di alta qualità e servizi. Sostieni ACCORDO per sostenere la musica italiana nella sua stagione più difficile.

Dona adesso e usufruisci dei serviizi riservati ai sostenitori!
Link utili
Martin Guitar Care
Music Gallery
In vendita su Shop
 
D'ADDARIO EJ45C PRO ARTE' COMPOSITES MUTA CORDE CHITARRA CLASSICA
di Borsari Strumenti Musicali
 € 14,50 
 
YAMAHA YFH-631G
di Banana Music Store
 € 2.191,00 
 
Proel S320
di Banana Music Store
 € 1,50 
 
Proel PRO281BK
di Banana Music Store
 € 25,00 
 
Bosphorus R22HA Ride 22 Jazz Master "Hammer" NUOVO IMBALLATO. Spedizione Inclusa
di Dream Music Studio
 € 468,00 
 
Pearl PPBRBRSM Tappeto per batteria con logo Pearl
di Centro della Musica
 € 99,00 
 
YAMAHA V5SC VIOLINO ACUSTICO CON CUSTODIA E ARCHETTO E PECE V5-SC MISURA 4/4
di Borsari Strumenti Musicali
 € 449,00 
 
Source Audio SA165 Soleman
di Banana Music Store
 € 279,00 
Nascondi commenti     48
Loggati per commentare

ARGH!!!!! Credo che la soluzione ...
di fbf [user #36393]
commento del 07/09/2013 ore 08:32:25
ARGH!!!!!
Credo che la soluzione migliore sia usarlo con parsimonia...
Rispondi
Dissento.
di MOVGuitars [user #21674]
commento del 07/09/2013 ore 08:49:45
La prima cosa che mi vien da pensare è che sia un espediente di Martin per vendere i propri prodotti.
Nel corso degli anni ho avuto modo di testare personalmente sui miei strumenti e sugli strumenti dei miei clienti poi, tutti i tipi di Lemon oil presenti in commercio e grazie a questa mia esperienza ho idee chiare al riguardo.
Il Lemon oil prodotto industrialmente contiene solitamente una miscela di oli minerali a cui viene aggiunta un'essenza di limone per coprire l'odore naturale e renderlo più piacevole. Il quantitativo di acido citrico eventualmente contenuto in una essenza miscelata all'interno dell'olio è molto bassa e non in grado di danneggiare le finiture o le parti metalliche.
Al contrario, è molto più corrosivo il sudore di chi suona ed i residui lasciati a lungo su vernici e tastiere, questo sì che accorcia la vita delle corde e che danneggia lo strumento.
Il sottile film del lemon oil, preserva i tasti dall'ossidazione causata dall'umidità e dal sudore, mantenendoli lucidi più a lungo. Non a caso qualsiasi ingranaggio di una macchina o il piano di lavoro di una macchina utensile deve essere costantemente protetto da un sottile strato di lubrificante per rallentare il naturale logorio e per impedirne l'ossidazione.
Posso poi dire che anche le finiture, persino quelle più delicate non risentono assolutamente del contatto con del Lemon oil, una volta rimossa la maggior parte delle gocce che potremmo accidentalmente far scivolare dietro il manico o far finire sulla cassa, non rimane alcun segno.
In oltre 15 anni di attività non ho mai avuto alcun problema con il lemon oil e la finitura delle chitarre. Non trovo necessario allarmarsi se si fa uso di questo prodotto.
Penso che nota casa d'oltre oceano abbia esclusivo interesse a promuovere i propri prodotti dato che, da quasi monopolista del mercato, si è vista affiancare da aziende che propongono linee complete di prodotti per la manutenzione dello strumento.
Ciao a tutti
Marco
Rispondi
Re: Dissento.
di jebstuart [user #19455]
commento del 07/09/2013 ore 09:26:19
Sono d'accordo.
Non ho ovviamente conoscenze tecniche sufficienti per affiancarmi alle tue considerazioni, ma so per altro tipo di esperienza che, di tanto in tanto, le riviste pseudo-scientifiche pubblicano notizie-bomba in campo medico. Nel tempo si è visto di volta in volta assolvere il fumo o l'alcool o i grassi, o di contro tacciare di pericolosità farmaci del tutto innocui quando ben maneggiati.
Quest'ultima cosa capitò pochi anni fa con un notissimo antibiotico per via iniettiva.
In genere si tratta di articoli in cui una notizia iniziale vera (ma di scarso peso) viene amplificata a dismisura, in genere per interessi di parte.

Per dirla tutta, l'olio di limone è costituito da due componenti principali, il limonene e l'acido citrico. Ma mentre il pH del succo di limone puro si aggira tra 2 e 3, quello dell'olio di limone essenziale è praticamente neutro (e quindi a cavallo tra 6.5 e 7.5).
Se si considera che il sudore di un individuo sano ha invece ph compreso tra 4.5 e 6, ne deriva che - come hai giustamente puntualizzato - le mani del chitarrista danneggiano tasti, legni e vernici in maniera di gran lunga più significativa.



Rispondi
Per 50 anni andava bene,adesso ...
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 07/09/2013 ore 09:13:08
Per 50 anni andava bene,adesso non più...magari avranno "loro" un prodotto più adatto,storia vecchia ormai.Dopo le chitarre di formica,adesso pure questo....
Rispondi
È una cosa ovvia...
di wrugg25 [user #31282]
commento del 07/09/2013 ore 09:18:1
Qualsiasi acido, se impiegato in quantità eccessive, finisce per essere dannoso... ma ciò non vuol dire che il Lemon Oil o altri prodotti del genere siano a priori da scartare...
Il mio liutaio, quando gli ho chiesto cosa impiegasse per pulire la tastiera del mio strumento, mi ha detto, con la massima semplicità "olio di limone... puoi usarlo tu stesso, se non ti vuoi fare 30km di viaggio per venire da me ogni volta, i negozi lo vendono. Devi solo usarlo con moderazione, applicandone una piccola quantità su un panno, che poi passerai sulla tastiera della tua chitarra, ma non sul retro del manico, perchè il tuo non è verniciato e l'assorbimento potrebbe macchiare il legno. In ogni caso, non applicarlo ogni mese, perchè esagerando qualche danno potresti farlo, sempre di acido si tratta... passalo una volta ogni tre-quattro mesi, per pulire il legno, e per nutrirlo usa la cera d'api ogni uno-due mesi (meglio due che uno), che nutre di più ed è meno "forte". Sia per l'olio che per la cera, comunque, ricordati di impiegare, passati un paio di minuti dall'applicazione, un panno pulito per rimuovere gli eccessi".
Rispondi
Re: È una cosa ovvia...
di coltrane [user #15328]
commento del 07/09/2013 ore 18:10:47
hai una music man?
Rispondi
Re: È una cosa ovvia...
di wrugg25 [user #31282]
commento del 07/09/2013 ore 18:37:15
Una Luke, precisamente.
Lo hai capito da quanto ho detto circa il manico "natural"? :)
Rispondi
Re: È una cosa ovvia...
di coltrane [user #15328]
commento del 07/09/2013 ore 23:50:19
Si esatto, io ho una axis, appena ho toccato quel manico fatto di LEGNO ho saputo quale sarebbe stata la mia nuova chitarra.

La luke è un chitarrone comunque, tu vedrai comunque fra 15-20 quanti si rivaluteranno le music man.
Rispondi
Olio extravergine di oliva. Perfetto. ...
di bigbandarranger [user #7012]
commento del 07/09/2013 ore 09:22:44
Olio extravergine di oliva. Perfetto. Che ne pensate?
Rispondi
Re: Olio extravergine di oliva. Perfetto. ...
di MOVGuitars [user #21674]
commento del 07/09/2013 ore 10:56:32
Solitamente sconsiglio gli oli che tendono a rancidire ed a lasciare troppo residuo secco. Consiglio oli più fluidi e di origine minerale, che non lasciano residui e non si ossidano.
ciao
Marco
Rispondi
Re: Olio extravergine di oliva. Perfetto. ...
di RiccardoGazzabin [user #32623]
commento del 07/09/2013 ore 15:10:03
Anche io uso l'extravergine di oliva...Ovviamente con parsimonia non ne uso a chili, ma onestamente mi ci sono sempre trovato bene...
Rispondi
L'olio paglierino è il migliore ...
di GuitarMan.Y [user #34936]
commento del 07/09/2013 ore 09:36:35
L'olio paglierino è il migliore per i legni, nutre, pulisce e ravviva il legno!
Rispondi
Non credo che il lemon ...
di DHyde [user #28600]
commento del 07/09/2013 ore 10:56:12
Non credo che il lemon oil sia così dannoso. L' ho usato per anni e non si è mai rovinata nessuna chitarra. E' da evitare invece lo string cleaner che è realmente corrosivo. Personalmente al momento uso l' olio paglierino, costa 1/5 in meno ed è ottimo.
Rispondi
Olio di lino crudo?
di mikele76 [user #18883]
commento del 07/09/2013 ore 11:16:42
...Io uso l'olio di lino crudo, ho anche il lemon oil....e da poco anche una Martin D-28...a questo punto uso sulla D il lino crudo e sulla strato e les paul il lemon oil....c'è qualche esperto che mi dice cosa ne pensa?...
Rispondi
Certo che gli acidi rovinano ...
di waterdog [user #12638]
commento del 07/09/2013 ore 12:13:19
Certo che gli acidi rovinano i metalli e le vernici, inoltre troppo olio nel legno smorza le vibrazioni. Io ho sempre usato il WD-40, ha un elevatissimo potere pulente e serve anche per fermare la corrosione di corde e tasti, elimina anche la elettrocorrosione tra metalli diversi (sempre tasti e corde). Un altro prodotto ottimo è il Ballistol, ma è un po' caro e difficile da trovare, ma si può sempre ordinarlo su internet. Entrambi rinnovano le vernici, comprese le nitro, senza minimamente rovinarle.
Rispondi
Re: Certo che gli acidi rovinano ...
di tittis [user #28285]
commento del 07/09/2013 ore 13:34:43
..io ce l'ho il Ballistoil.Me l'aveva consigliato un amico tedesco per la tastiera.Ma non ho mai avuto il coraggio di usarlo:ma tu lo usi anche sul top (delle acustiche)? un noto liutaio,parlandone mi disse che siccome il Ballistoil contiene anche delle "resine",e non è nato per lo scopo ,ma per pulire i fucili,lo sconsigliava...
Rispondi
Re: Certo che gli acidi rovinano ...
di waterdog [user #12638]
commento del 08/09/2013 ore 09:47:56
Io lo uso per pulire e lucidare anche il top a nitro di un'acustica di pregio (una Metelli) e un'archtop a gommalacca e ti assicuro che va benissimo, poi ci sarà anche di meglio. Il fatto è che per esempio il WD-40 è economico e si trova in qualsiasi ferramenta.
Rispondi
Non credo sia un espediente della Martin
di herrdoctor [user #18849]
commento del 07/09/2013 ore 12:17:43
Mi sono sempre infatti chiesto il motivo di usare un olio
con un acido citrico all'interno e infatti sempre usato olio paglierino puro e semplice.

La Martin non ha sconsigliato prodotti e quello che rileva ha una evidenza pura e semplice:
1) gli acidi attaccano il metallo e rovinano i fret (ovvio).
2) gli acidi rovinano le finiture delle NOSTRE chitarre.


PS. Dimenticavo, grazie a "Rozzo" per la info.
;)
Rispondi
Non olio ma cera
di WhiteSnake [user #14108]
commento del 07/09/2013 ore 12:31:48
In teoria il lemon oil viene usato perche' va bene sia per ebano che per palissandro, ma per il palissandro teoricamente il prodotto migliore dovrebbe essere la cera di carnauba (carnauba cream - la vende anche dunlop; attenzione che se si comincia a trattare la tastiera con cera e poi si torna al lemon oil il legno 'spurga' la cera con risultati indesiderabili...).

Dubbio, non e' che Martin vernici le tastiere in palissandro come fa rickenbacker?
Rispondi
same old story, ma invece il FastFret?
di TheLeggius [user #27570]
commento del 07/09/2013 ore 12:41:18
per nutrire il legno della tastiera ho sempre usato olio di lino cotto preso da qualsiasi ferramenta, per evitare ogni dubbio, e per i tasti classico prodotto per l'argenteria e tanto "olio" di gomito. Ovviamente il tutto dopo aver dato una bella pulita generale magari con un po' di alcool puro su di un panno così da togliere eventuali grassi residui. Sta di fatto che il lemon oil è sempre andato bene ed ora no.
Ma invece qualcuno sa dirmi qualcosa sul famoso "Fast Fret"? il mio liutaio di fiducia mi sconsiglia di usarlo mentre molti altri dicono che non danneggia il legno (nel caso ce ne capiti un po cosa che capita)..
Rispondi
Maddai.. ho appena finito di ...
di iceman86it [user #20361]
commento del 07/09/2013 ore 12:57:54
Maddai.. ho appena finito di applicarlo sull'elettrica :|
Rispondi
uso olio d'oliva, poco e ...
di giuseppe40 [user #18743]
commento del 07/09/2013 ore 12:59:31
uso olio d'oliva, poco e non più di una volta all'anno sulla mia strato da 20 anni.
Rispondi
Re: uso olio d'oliva, poco e ...
di SuperAdrian76 utente non più registrato
commento del 07/09/2013 ore 13:30:06
Idem....ravviva e nutre, lo uso anche sulla tastiera della mia Les Paul in acero baked e va benissimo!!!
Per quanto riguarda i body...continuerò a usare il lemon oil Dunlop, mai avuto alcun tipo di problema nè su nitro nè su poliestere.
Sulle corde invece sempre e solo fast fret!
Rispondi
allora io direi..
di Kibb [user #19804]
commento del 07/09/2013 ore 13:25:09
olio di oliva spaghetti al dente un po di aglio e un pizzico di peperoncino e vai alla grande.. raccomandato l'uso dopo le due di notte naturalmente sempre chitarra alla mano! :)
Rispondi
Trovata commerciale. Tra un po ...
di clust [user #23186]
commento del 07/09/2013 ore 15:57:47
Trovata commerciale. Tra un po martin se ne uscirà con il suo prodotto miracoloso per nutrire senza danneggiare il legno. Sinceramente non penso che l'olio di limone faccia male se usato in quantità giuste (come tutte le cose). In ogni caso e in generale, penso che ragionare con la propria testa al giorno d'oggi sia l'arma vincente...
Rispondi
Forse il titolo è sbagliato!!!
di herrdoctor [user #18849]
commento del 07/09/2013 ore 16:52:16
LA MARTIN DICE DI NON USARLO SULLE LORO CHITARRE,
NON IN GENERALE!!!!!

Rispondi
non è la stessa cosa dell'olio di paglierino vero ?
di Andre792 [user #24401]
commento del 07/09/2013 ore 16:59:29
non è la stessa cosa dell'olio di paglierino vero ?
Rispondi
Ma se il lemon oil ...
di angusnoodles [user #13408]
commento del 07/09/2013 ore 17:24:30
Ma se il lemon oil in commercio non è lemon oil ma olio minerale all'essenza di limone allora che ce ne frega? Il vero lemon oil probabilmente non lo vendono proprio più...
Rispondi
ho sempre avutao una errata ...
di Aktarus [user #5855]
commento del 07/09/2013 ore 17:57:2
ho sempre avutao una errata esagerazione nel "proteggere" le mie chitarre e ogni volta seguivo i consigli dei "liutai più bravi d'italia"che a turno consigliavano olio d'oliva, olio di lino cotto, ceras di carnauba, pronto legno vivo, succo di limone ecc..Risultato mi si sono leggermente impiastricciate.
Su consiglio avuto sul forum Gibson mi hanno aiutato a "sgrassare" la tastiera e sotto consiglio mi limito solo a pulirla bene con un panno di cotone dopo aver finito di suonare. non uso più nessun tipo di prodotto.
Rispondi
dubbio
di guitarchris [user #38472]
commento del 07/09/2013 ore 19:27:51
mi viene da pensare, non è che per caso, tante volte, dico forse, hanno paura che si cominci a scoprire quale tastiera è verniciata, sembrando palissandro o ebano??? mmmmmmm
Rispondi
sbaglio qualcosa?
di markoiako [user #16596]
commento del 07/09/2013 ore 19:53:55
leggo nei vari post che c'è chi pulisce la chitarra con l'olio, una volta al mese, chi una volta ogni sei mesi, chi una volta l'anno, ma io che la pulisco con l'olio di limone dopo ogni concerto (in media una volta a settimana), sbaglio?
Rispondi
Re: sbaglio qualcosa?
di Aktarus [user #5855]
commento del 07/09/2013 ore 20:21:26
secondo me è troppo neanche io che ero esagerato a mettere su intrugli lo facevo così spesso!
sulla chitarra meno cose si mettono e meglio è. Fondamentale per mantenerla in ottimo stato è passarci un panno di cotone dop avere suonato, al massimo inumidito con un poco d'acqua.
Poi una volta all'anno tanto per stare tranquilli (ma è anche troppo) si passa una crema nutriente per legno così siamo a posto :)
Rispondi
lo uso da vent'anni
di dfatwork utente non più registrato
commento del 07/09/2013 ore 21:14:45
probabilmente i miei strumenti di bassa lega non sono così delicati...
Rispondi
Il troppo stroppia.
di Giovanni Ghiazza [user #31]
commento del 07/09/2013 ore 21:57:29
I vecchi proverbi ... Ad esempio: la foto che correda l'articolo mostra una tastiera "a bagno d'olio", cosa che credo proprio eccessiva, se non dannosa.
La mia ricetta (in essere da trent'anni): ogni volta dopo aver suonato pulire con un panno morbido (ottimi quelli gialli da spolvero) lo strumento e con uno straccetto di cotone (popelin, tipo camicie, o maglina, tipo t-shirt) le corde. Quando serve, ma solo quando serve, una passata di panno umettato degli appositi spray da chitarre (o da mobili in legno). Sulla tastiera, salvo ovviamente quelle in acero verniciato, una passata con dischetto in cotone da make-up inumidito di lemon oil una volta l'anno, o più. Mai avuto sorprese, garantito!
Rispondi
Io lo sempre usato,e onestamente ...
di Angus85 [user #24582]
commento del 08/09/2013 ore 01:08:50
Io lo sempre usato,e onestamente non mi ha rovinato nulla! credo che ovviamente,come tutte le cose,vada usato senza esagerare
Rispondi
l' olio di limone e' bono!
di bill1975 utente non più registrato
commento del 08/09/2013 ore 15:56:2
Io lo uso una volta all'anno e non ho mai avuto problemi. La gibson lo mette nel custom care kit. A volte ho usato su consiglio del liutaio il Pronto legno con ottimi risultati! Provate il lemon oil nell' insalata...io ne ho gia' bevute tre boccette e sono ancora vivo...idem per le chitarre!!!!

Rispondi
RABBIA! Allora perché fanno questi ...
di AceGirl [user #38051]
commento del 08/09/2013 ore 17:09:51
RABBIA! Allora perché fanno questi prodotti se son nocivi per le chitarre? Business?
Direi proprio di si...Menomale che ho letto questo articolo: devo ricordarmi di non comprarlo! :( Ci tengo troppo alla mia chitarra!
Rispondi
mm
di guitarsword [user #20669]
commento del 08/09/2013 ore 23:52:11
non ho alcuna esperienza a riguardo poichè ho sempre e solo usato...ehem....PRONTO MULTISUPERFICIE!
Rispondi
io uso
di Zakk Fuckin' Wylde [user #5690]
commento del 09/09/2013 ore 08:54:23
io uso il selenia racing 5w 40 e mi trovo benissimo :)
Rispondi
le balle sono l'anima del commercio!!!
di Gpaolo58 [user #22822]
commento del 09/09/2013 ore 10:59:34
vi racconto una storiella..... da un anno a questa parte ho visto crescere come funghi nella mia città negozi dove vendono fumo...si si fumo le famose sigarette elettroniche. Ad una anno di distanza non meglio identificati studi scentifici dicono che queste sigarette elettroniche hanno componenti dannosi per la salute. Ora io dico perchè questi studi scentifici non sono stati fatti prima onde vietare il proliferare di questi negozi?? Chi ha permesso la commercializzazione di prodotti dannosi alla salute o forse le multinazionali del tabacco sono disturbate dal boom di questo prodotto? Di esempi come questo ne posso raccontare a centinaia io uso il lemon oil da una vita su tutte le mie chitarre ad ogni cambio corde e non mi è mai successo nulla ne' alle chitarre ne' tantomeno alle corde pertanto continuero' ad usarlo fregandomene di quello che dice la Martin
Rispondi
mah
di magheggio [user #10968]
commento del 09/09/2013 ore 11:15:22
Io uso il lemon oil per pulire le corde dopo che ci ho sudato un po', ho le mani che sudano tanto d'estate, e poi dopo un minutino passo il panno per ripulire le stesse... qualche volta passo il panno di microfibra senza prodotti di sorta per pulire il retro manico; ogni tanto, di solito al cambio di corde, la chitarra la pulisco con cera d'api.
Però a sentire le aziende commerciali il succo di limone che compriamo a supermercato o beviamo al bar non contiene vero limone invece il last per i piatti contiene vero limone :) non è assurdo?
Rispondi
lo ho sempre detto
di tonio90 [user #36226]
commento del 09/09/2013 ore 12:51:20
....infatto consiglio di usare l'olio d'oliva che abbiamo in casa.........
Rispondi
olio paglierino per mobili
di Mawo [user #4839]
commento del 09/09/2013 ore 13:30:08
Rispondi
cara martin, ritorna a produrre ...
di ivaneffect [user #12070]
commento del 11/09/2013 ore 07:56:44
cara martin, ritorna a produrre tastiere in palissandro decenti anzichè usare quella M...A di Rachelite ...e poi magari ne riparliamo.
Rispondi
Vanno tutti bene
di Lespaulmatt [user #37608]
commento del 16/09/2013 ore 10:01:15
i prodotti, basta usarli in modo corretto, se bagni uno straccio e passi tutta la tastiera, quando arrivi in fondo , la ripassi con un panno pulito, qualsiasi prodotto usi va bene, lemon oil, oliva, lino e affini, perchè ne metti pochissimo, sfreghi bene e asciughi....
Personalmente dopo 30 anni di attività, uso olio di oliva per le tastiere e il pronto classic per ripassare la nitro sulle mie les paul, sempre spruzzandolo sullo straccio, e subito dopo la passata generale, ripassare lo straccio pulito. le pulisco ogni 5-6 mesi e tornano nuove, da anni...
Per l'acustica stessa cosa ma con meno prodotto per il body ...
Buona musica
Rispondi
A me sta notizia mi ...
di cucciolo1234 [user #23772]
commento del 12/11/2013 ore 12:54:38
A me sta notizia mi sa di cavolata del Tipo: la sigaretta elettronica fa male ;)
Rispondi
piccola precisazione sull olio di "limone"
di FUSCOGUITARS [user #17473]
commento del 09/09/2014 ore 12:36:26
prendo dal sito di un produttore di finiture per legno :
Lemon Oil = Prodotto a base di olio di lemongrass (un’erba tropicale dalle innumerovoli proprietà), il Lemon Oil lascia una finitura dall’aspetto opaco non appiccicoso al legno nudo e un buon profumo di limone. Non ossidante e idroresistente, il Lemon Oil è particolarmente indicato per la finitura degli interni di cassetti, scatole e armadi.

quindi dubito fortemente che contenga acido citrico.. ;)
Rispondi
di keplero [user #34108]
commento del 07/09/2015 ore 14:56:0
Ha ragione la Martin, l'olio di limone è un solvente sgrassante e si usa per pulire (ma non nutrire il legno) e viene prodotto dalla spremitura a freddo delle bucce e semi degli agrumi e contiene acido citrico. Ma usato per pulire la tasitera SOLO SE serve e se non basta un prodotto per legno normale. Se usato dopo deve essere passato un olio nutritivo tipo paglierino.
Non è prodotto con la lemongrass che è la citronella...
Rispondi
Altro da leggere
La Telecaster di Hallelujah diventa criptoarte da 26mila euro
Eric Clapton non suonerà per i soli vaccinati, ma non è un No Vax
I Radiohead remixano Creep per una versione “Very 2021”
Avete 20 minuti? Fatevi una pedalboard
Chibson USA Placebo Pedal: il pedale che fa… niente!
Cavi sessisti: no, non è uno scherzo
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Ovation Adamas 1681-9 anno 1983
Visualizza l'annuncio
Multieffetto Zoom Ac-3
Visualizza l'annuncio
vox ac15c1
Seguici anche su:
Altro da leggere
La Telecaster di Hallelujah diventa criptoarte da 26mila euro
Eric Clapton non suonerà per i soli vaccinati, ma non è un No Vax
I Radiohead remixano Creep per una versione “Very 2021”
Chibson USA Placebo Pedal: il pedale che fa… niente!
Cavi sessisti: no, non è uno scherzo
Living Electronics: un album che si ascolta solo su Game Boy?!
Fender Stratocaster #0689 dell'agosto 1954: il restauro ToneTeam
Se sei bravo ti basta una scopa con le corde? Sì, ma anche no
La Les Paul è davvero come la voleva Les Paul?
I sosia dei Måneskin su un cartellone in Lettonia? Significa più di ...
Fender Stratocaster #0018 del 1954: il restauro ToneTeam
E se il ritorno al rock passasse dalla realtà virtuale?
Che cos’è il blues? Il video
Un plotone di star per il vaccino con la chitarra dei Tenacious D
Il fenomeno Maneskin




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964