DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Scotty Moore, la chitarra di Elvis
Scotty Moore, la chitarra di Elvis
di [user #116] - pubblicato il

Abbiamo deciso di ricordare Elvis anche attraverso la voce della sua chitarra, suonata da quel leggendario musicista che è stato Winfield Scott Moore. Entrato a far parte della "Rock and Roll Hall Of Fame" nel 2000, Moore aveva uno stile che influenzò intere generazioni di chitarristi rock e contribuì a far evolvere il linguaggio della chitarra elettrica in questo genere. Keith Richards, in una celebre intervista, dirà: “Tutti quanti volevano essere Elvis. Io, invece, volevo essere Scotty Moore”
Nella stessa intervista, Richard spiegava che fu proprio ascoltare la chitarra di Moore in “Heartbreak Hotel” che lo spronò a diventare un musicista. “Capii che tutto quello che volevo fare nella vita era saper suonare la chitarra come lui”.
Scotty Moore si avvicina alla chitarra a soli otto anni e inizia la sua carriera nel 1954. Subito dopo la fine del servizio di leva, si trasferisce a Memphis dove lavora come session man. Viene ingaggiato da Sam Phillips fondatore dell’etichetta Sun Record e proprietario dei Sun Studio per lavorare come turnista e arrangiatore. Raccontò Moore “Un giorno, mentre stavo bevendo un caffè con Sam Phillips, la sua segretaria disse che era passato per lo studio un giovanotto, un tale Elvis che sperava gli si facesse registrare qualcosa. Così, Sam mi disse di provare a chiamare quel tizio, farlo venire a casa mia e sentire come se la cavava. Insomma, una specie di audizione. Elvis venne da me il 4 luglio.”

Scotty Moore, la chitarra di Elvis

Assieme al fidato amico bassista Bill Black, Scotty incide una demo durante quell’audizione. Il pezzo si chiama “That’s All Right (Mama)" e quel provino diventa il primo singolo di Elvis, una pietra miliare della storia della musica.
Assieme al bassista Bill Black si aggiunge il batterista D.J. Fontana e con quella sezione ritmica Scotty incide decide di pezzi leggendari del repertorio di Elvis: “Misteri Train”, Blue Suede Shoes”, Jailhous Rock”…
Scotty Moore collaborò  con Elvis fino al 1968 e comparve anche in quattro dei suoi film.
Terminata la sua carriera con Elvis, Scotty ebbe modo di suonare e lavorare anche con altre star del calibro di Jerry Lee Lewis, Ringo Starr e Paul McCartney guadagnandosi un posto nella classifica dei primi 100 chitarristi più bravi di sempre sulla rivista Rolling Stones.

Abbiamo chiesto a uno dei più amati e veraci chitarristi Rock’n’roll italiani, il nostro amico Diego Geraci di confezionarci un link ad hoc nello stile di Scotty Moore.

Scotty Moore, la chitarra di Elvis

Si tratta di una semplice progressione blues in E dove ciascun accordo del giro è evidenziato e incornicato con pattern e clichè chitarristici, peculiari
del fraseggio di Moore. Abbiamo indicato in partitura i cambi degli accordi, così da avere più chiaro lo sviluppo armonico della parte e poter anche eseguire lo studio a due chitarre. La semplicità della frase è solo apparente: perchè tutto suoni in maniera effecace è fondamentale tenere le voci dei fraseggi distinte, evitando di sporcare l'esecuzione prendendo corde non rischieste e sovrapponendo il suono delle singole parti. Attenzione anche a l'intenzione ritmica che deve essere chiara, decisa e ben scandita.
In fondo al video, Diego Geraci dispensa anche qualche preziosa indicazione sul suono.

elvis presley lezioni scotty moore
Link utili
La pagina di Don Diego Geraci
Elvis The Best Songs
Mostra commenti     5
Altro da leggere
Diminuiamo il Blues!
Fraseggio Blues: maggiore e minore con Carl Verheyen
Gli accordi di settima o di Dominante
Luca Colombo: rock blues in A7
Spigolature in blues
Chicago blues: shuffle e corde a vuoto
Elvis: un grandissimo chitarrista che non sapeva suonare
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
GIBSON Les Paul Classic Premium Plus - CherrySunburst TOP AAA
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Seguici anche su:
Altro da leggere
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale
L’ultima Les Paul Greeny è ora della star Jason Momoa




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964