VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Le Inspired by Gibson di Epiphone
Le Inspired by Gibson di Epiphone
di [user #116] - pubblicato il

Epiphone dedica un’intera serie ai classici Gibson nelle versioni Original e Modern, modelli legati alla tradizione o rivolti agli stili più moderni.
La recente ristrutturazione che ha interessato il gruppo Gibson vede notevoli cambiamenti anche nelle linee produttive. Per Epiphone, le innovazioni si traducono in un avvicinamento al “brand proprietario”.
Il 2020 ha visto un aggiornamento estetico per tutti i modelli d’estrazione “gibsoniana”, ora con palette in stile “open book” più vicine alle controparti Gibson, ma l’introduzione più consistente è quella di un’intera serie liberamente tratta dai classici americani.

Le Inspired by Gibson di Epiphone

La collezione Inspired by Gibson fa aperto riferimento ai modelli più apprezzati della storia del gruppo. In catalogo compaiono Les Paul, modelli Junior, semiacustiche ES, Flying V, Explorer, Firebird e le immancabili SG, dalla essenziale Special alla lussuosa Custom passando per l’originale Standard del ’61 con sistema Maestro Vibrola.

Il legame con la tradizione è forte nei modelli accompagnati dal suffisso Original, sui quali è possibile notare dettagli di pregio come pickup Gibson e manici storicamente corretti, mentre di stile diametralmente opposto sono le chitarre identificate dalla variante Modern.

Le Inspired by Gibson di Epiphone

Tra le Modern della serie Inspired by Gibson per il 2020 compaiono ancora una volta shape classici come la Les Paul e la SG, ma la dotazione tecnica è sensibilmente aggiornata nei contenuti per venire incontro ai desideri dei musicisti più avvezzi alla sperimentazione.
Le Modern introducono manici più votati alla performance, tacchi smussati per un accesso agevolato agli ultimi fret e weight relief per il body, ovvero fori di alleggerimento per dare vita a strumenti maggiormente adatti alle lunghe sessioni di studio o esibizioni dal vivo in cui il peso di uno strumento troppo massiccio può essere un problema. Ad accompagnare il tutto, Epiphone mette a punto una vasta scelta di finiture di sicuro impatto, come il Wanderlust Metallic Green delle Les Paul e SG Muse, il Trans Black della SG Modern Figured e i Fade della Les Paul Figured, dove il burst non cinge l’intero corpo ma va sfumando verso la parte bassa a valorizzarne il ricco top fiammato.

chitarre elettriche epiphone junior les paul namm show 2020 sg
Mostra commenti     10
Altro da leggere
Tono TBX e manico custom: Susan Tedeschi racconta la sua Telecaster signature
La AZ del 2024 di Tom Quayle punta su flessibilità e affidabilità
Ronciswall: una visione italiana per la chitarra elettrica del futuro
ST-Modern Plus HSS è la Strat-style ultramoderna di Harley Benton
La mia LadyBird
Vintage Visions from the World - Paolo Lippi e la Stratocaster Sunburst del 1955 #09759 [IT-EN]
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
La mia LadyBird
Gibson Les Paul R0 BOTB
Serve davvero cambiare qualcosa?
70 watt non ti bastano? Arriva a 100 watt!
Manuale di sopravvivenza digitale
Hotone Omni AC: quel plus per la chitarra acustica
Charvel Pro-Mod DK24 HSH 2PT CM Mahogany Natural
Pedaliere digitali con pedali analogici: perché no?!
Sonicake Matribox: non solo un giochino per chi inizia
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964