CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP

dalo
utente #18107 - registrato il 20/02/2009
Classe 1968. Bricolagista estremo dedito alla falegnameria (chitarristica).
Città: Milano
Artisti preferiti Album preferiti
+ Vedi altri
+ Vedi altri
Attività Risposte ricevute Commenti effettuati Post su People Articoli Annunci

Articoli pubblicati

Una zebrona coi pickup
di dalo | 25 aprile 2012 ore 13:30 da (Chitarra)
Mentre Gibson, dopo aver sradicato dal suolo d’India l’ultimo ceppo di palissandro si arrabatta nel proporre al pubblico pregevoli manufatti dotati di tastiere in marzapane e corpi in moganoide surrogato di sintesi, il sottoscritto, bricolagista del mercoledì, scandalosamente foraggiato da un nuovo amico accordiano, ha deciso di contribuire alla sfrenata deforestazione delle pianure brianzole.
Bricolage estremo - 2
di dalo | 24 agosto 2009 ore 15:51 da (Chitarra)
Ebbene, ultimata la fase 1 sono giunto al termine e la chitarra è praticamente finita. Mancano i PU che non so ancora di quale tipo saranno, il relativo selettore perché quello che ho è troppo corto, il capotasto che sto modificando ed i coperchi degli scassi posteriori. Da aggiungere la verniciatura bianca. Il risultato mi pare buono. Anzi, se posso permettermi, direi…commovente. Spero solo che una volta montate le corde, dopo una opportuna e necessaria spianatura dei tasti che conto di far fare ad un liutaio, il tutto non faccia CRACK, ma non credo.
Bricolage estremo
di dalo | 18 agosto 2009 ore 12:30 da (Chitarra)
Soverchiato da una naturale vocazione al bricolage "estremo", complice anche Accordo che ha contribuito in maniera decisiva a ridestarla, ho deciso di infoltire l'ormai nutrita e qualificata schiera di Accordiani dediti alla falegnameria di classe cimentandomi nella costruzione di una chitarra. Il delirio di onnipotenza, assieme all'aroma penetrante dell'essenza di mogano, si è definitivamente impossessato di me. Il progetto c'è, qualche nozione di liuteria anche, il materiale è a disposizione, la voglia pure.
Trasform(attore) di uscita. Perché non se ne parla?
di dalo | 26 aprile 2009 ore 21:47 da (Chitarra)
So pochissimo di elettronica e di sistemi di amplificazione a valvole. Però ho un amico espertissimo (ritengo) audiofilo che la mattina si lava i denti con il saldatore a stagno e che coltiva bulbi termoionici nell'orto. Poco tempo fa gli ho ho chiesto: "Dai, ti prego, fammi un ampli a valvole per chitarra. Guarda, ti ho portato anche uno schema di una testata Marshall vintage....dai dai, ti prego" Ha dato una rapida occhiata allo schema e mi ha risposto, ieratico ed ineffabile: "Si, si può fare. Però c'è un grosso problema". Dico io: "Grosso problema? Ti riferisci ai componenti? Non ti preoccupare, fammi la lista della spesa, dimmi solo dove andare che ci penso io. Voglio il meglio però, eh. Super valvole, le migliori per un bel suono pastoso e rotondo! E poi, collegamenti point to point, eh mi raccomando"
Qual è l'ultimo CD entrato in casa tua?
di dalo | 19 marzo 2009 ore 10:09 da (Chitarra)
Una volta c'erano le riviste specializzate che non ti tradivano mai, tanti amici chitarristi con i quali scambiarsi consigli sugli acquisti, qualche emittende radiofonica (RAI compresa) che non lesinava buon rock ogni tanto, fidati commessi dei negozi di dischi che appena entravi si illuminavano e ti porgevano le ultime 3/4 uscite interessanti da non farsi scappare. Insomma, i dischi e gli artisti da non perdere c'erano ed in giro si sapeva.
Sarà capitato anche a voi?
di dalo | 04 marzo 2009 ore 22:49 da (Chitarra)
“Sarà capitato anche a voi, di avere una musica (suono) in testa?”. Ricordate la canzoncina dello Zecchino d’oro di trentacinque anni fa? I meno giovani, come me, sicuramente si. Credo che l’approccio di tutti noi allo strumento sia partito, all’origine, proprio da qui e credo che molti di noi, certamente il sottoscritto, siano, in fondo, ancora a questo punto. Il passaggio cruciale dell’adolescenza chitarristica nel tentativo di arrivare al suono che si ha in testa, dopo 7 chitarre economiche, chili di pedalini, ampli mediocri prestati ma che poi vanno restituiti, artifizi vari e una buona dose di presunzione (di solito all’inizio si capisce poco dello strumento e a parte qualche accordo di base e empirici e vani tentativi di emulazione del chitarrista preferito, si può dire di non saper suonare affatto), si concretizza normalmente attraverso la decisione di fare il fatidico salto di qualità.
Cerca Utente
Seguici anche su:
People
Embrace Of Souls: il nuovo singolo "The Number Of Destiny"
NAMM 2021: Tama Starclassic Performer
Lady Gaga canterà oggi l'inno nazionale americano per l'insediamento ...
Osvaldo Di Dio: "Sono cambiati i tempi e le regole del gioco"
Vox VGH: cuffie per musicisti con simulazioni integrate
Delta King: basso wattaggio moderni da Supro
Ibanez AMH90: Artcore compatta con elettronica Tri-Sound
Roger Waters: il video della nuova versione di "Gunner's Dream"
Morto Phil Spector, inventore del Wall Of Sound
Ampeg Micro VR: un'icona in miniatura
Enrico Ruggeri: da domani in radio e in digitale il brano inedito “L...
Negramaro: dal 22 gennaio in radio "La cura del tempo"
I "MalaLicks" di Federico Malaman anche per chitarristi
Migliora i tuoi accompagnamenti Musica Ribelle
Dean diventa multi-scala fino a 8 corde








Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964