VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Una sbirciata al Peavey Vypyr VIP
Una sbirciata al Peavey Vypyr VIP
di [user #116] - pubblicato il

Il VIP è l'ultimo arrivato nella fortunata serie di amplificatori digitali Vypyr. Pensato per chitarre elettriche, acustiche e bassi e capace di imitare gli strumenti più disparati, il combo rappresenta un nuovo step nella produzione Peavey a transistor e ne dà prova con un video dimostrativo.
Il VIP è l'ultimo arrivato nella fortunata serie di amplificatori digitali Vypyr. Pensato per chitarre elettriche, acustiche e bassi e capace di imitare gli strumenti più disparati, il combo rappresenta un nuovo step nella produzione Peavey a transistor e ne dà prova con un video dimostrativo.

Le telecamere di Accordo avevano già fatto conoscenza con il VIP in occasione del recente Music Italy Show di Bologna, ma non c'è stata occasione di ascoltarlo, finora. Ora Peavey ha diffuso un videoclip in cui è possibile assaggiare un estratto delle sonorità che il piccolo combo hi-tech è capace di sprigionare.

Con una serie completa in grado di coprire un fabbisogno di potenza compreso tra i 20 e i 100 watt, il Peavey Vypyr VIP si pone come amplificatore universale per chitarristi elettrici, acustici e bassisti.
In memoria, l'amplificatore racchiude modelli fisici di amplificatori per tutti e tre i tipi di strumenti ed è in grado di riconoscere sul momento quale di questi viene collegato all'amplificatore, regolando i suoi parametri elettrici di conseguenza.

Il Vypyr VIP dispone di una lista completa di simulazioni, tra effetti e amplificatori, ampliata rispetto ai precedenti modelli e comprendente simulazioni classiche, come il generico "british" fino a repliche specifiche come quelle dedicate agli amplificatori Peavey e Budda.
La novità sostanziale è rappresentata dalla presenza di simulazioni di strumenti veri e propri. Il VIP è in grado di imitare chitarre acustiche, bassi e strumenti a corda di vario genere, fino a un singolare effetto "violino elettrico".

Una sbirciata al Peavey Vypyr VIP

L'apprezzata tecnologia TransTube di Peavey è riproposta nel VIP ed è applicata a 36 simulazioni di amplificatori, completate da 25 effetti e 16 preset programmabili.
L'amplificatore è provvisto di uno switch per il tap tempo, dedicato agli effetti che ne prevedono l'uso, e di un looper on-board.
La connettività è elevata, pensata per i chitarristi che usano il VIP per esercitarsi, per registrare o anche per suonare su basi. Sono previste un'uscita per le cuffie, un ingresso Aux per una fonte audio esterna e una porta USB che trasforma l'amplificatore in un'interfaccia audio con cui registrare in presa diretta le proprie esibizioni su un computer.

Peavey ha dato un'anteprima delle potenzialità del nuovo Vypyr VIP nel video che segue.


Com'è possibile notare dal videoclip, il Vypyr VIP è anche controllabile attraverso una pedalboard dedicata, completa di pedale d'espressione con cui navigare attraverso i preset e gestire i parametri degli effetti. La pedaliera in video prende il nome di Sanpera 1, ma è disponibile anche una Sanpera 2 con due pedali d'espressione alle due estremità.

Una sbirciata al Peavey Vypyr VIP
amplificatori peavey vypyr
Link utili
Peavey al MIS 2013
Peavey
Nascondi commenti     27
Loggati per commentare

Tutta quella roba finirà per ...
di alcor72 [user #16133]
commento del 08/08/2013 ore 11:47:54
Tutta quella roba finirà per ucciderti.
Rispondi
a me è piaciuto solo ...
di dantrooper [user #24557]
commento del 08/08/2013 ore 13:32:45
a me è piaciuto solo il brano xD
anzi, colgo la palla al balzo (come dicono i castratori di canguri): qualcuno sa se sia un brano di qualche artista/gruppo e, se sì, come si intitola, por favor?
grazie
Rispondi
boh non mi convince
di AndreaC [user #36833]
commento del 08/08/2013 ore 13:54:49
a mio parere i suoni piu' belli di questa demo sono il basso e la batteria :)
Rispondi
Re: boh non mi convince
di Kapa utente non più registrato
commento del 12/08/2013 ore 15:41:40
XD
Rispondi
Molto interessante il violino elettrico... ...
di Pietro Paolo Falco [user #17844]
commento del 08/08/2013 ore 14:13:50
Molto interessante il violino elettrico... pensare che fino a poco tempo fa (Dweezil Zappa insegna) un effetto del genere era ottenibile giusto con un AxeFx!
Rispondi
pensare di poter utilizzare in ...
di ivaneffect [user #12070]
commento del 08/08/2013 ore 16:10:11
pensare di poter utilizzare in maniera ottimale un amplificatore con un solo tipo di altoparlante per più strumenti, addirittura il basso, mi sembra un po' pretenzioso... in ogni caso , sono prodotti amatoriali, nonostante si sforzino di fare demo taroccate al massimo per vendere a tutti i costi, si capisce bene che si tratta di giocattoli, anche solo guardandoli in foto.
Rispondi
Re: pensare di poter utilizzare in ...
di yasodanandana [user #699]
commento del 08/08/2013 ore 19:21:01
io non so niente di questo ampli e, sebbene la cosa un po' mi interessi, non ho sentito ancora la simulazione del basso... ma, detta cosi', tanto per dire, per suonare il basso in un ampli da chitarra, basterebbe semplicemente che il cono fosse un po' piu' grossetto del normale..

Rispondi
Re: pensare di poter utilizzare in ...
di angusnoodles [user #13408]
commento del 08/08/2013 ore 23:40:12
Beh... Però se pensi che un impianto audio può riprodurre ogni frequenza possibile allora può farlo anche un cono unico... Ricorda che ci sono delle simulazioni e quindi il cono non partecipa in modo fondamentale alla caratterizzazione del suono... Si limita a riprodurre linearmente tutte le frequenze prodotte dal processore... Può essere un prodotto comodo per chi suona più strumenti e si registra delle demo da solo a casa... Pensaci...
Rispondi
Re: pensare di poter utilizzare in ...
di yasodanandana [user #699]
commento del 09/08/2013 ore 02:06:1
sebbene qui' si tratti dei bassi (che, in effetti, un cono unico puo' riprodurre senza problemi), un cono da solo, senza tweeter, e' molto limitato nella risposta in direzione acuta, di solito non supera i 6/7/8000 hertz

gli impianti audio hanno casse con almeno, ognuna, due altoparlanti, un tweeter e un woofer.. con l'aiuto del tweeter coprono tutta la gamma audio.. fino ai 18/20000 hertz
Rispondi
Re: pensare di poter utilizzare in ...
di angusnoodles [user #13408]
commento del 09/08/2013 ore 03:30:05
Si vabbè... Neasuno voleva affermare che un cono è come un impianto... Ma tutta sta difficoltà a riprodurre con lo stesso cono chitarra e basso mi sembra una preoccupazione ingiustificata... Il fender bassman nacque per il basso e fu utilizzato dai chitarristi... I mondi si intersecano... E sempre di corde che vibrano si parla...
Rispondi
Re: pensare di poter utilizzare in ...
di yasodanandana [user #699]
commento del 09/08/2013 ore 07:27:18
===tutta sta difficoltà a riprodurre con lo stesso cono chitarra e basso mi sembra una preoccupazione ingiustificata...===
su questo, come ho gia' affermato, ti do pienamente ragione... se si parla di estendersi verso il basso, non ci sono problemi...
Rispondi
Re: pensare di poter utilizzare in ...
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 09/08/2013 ore 16:06:4
Signori forse non lo sapete ma tra le migliori cose di Mark bass,ci sono appunto le casse da basso 4x10" come dire è finita l'epoca in cui ci volevano bombardoni da 15" ;-)
Io ho un AC101,quindi cono da 10", e con il basso semiacustico escono fuori delle robe spettacolari,provare per credere!
Rispondi
Re: pensare di poter utilizzare in ...
di yasodanandana [user #699]
commento del 09/08/2013 ore 16:20:22
si.. i coni da 10' per il basso vengono usati da tanto tempo.. (la mia memoria arriva fino agli anni 80)
Rispondi
Re: pensare di poter utilizzare in ...
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 09/08/2013 ore 16:43:53
Non saprei da quanto,ma ti riconfermo che fanno un lavoro "egregio".....ripeto dopo aver ascoltato i cabinet di MB ,e poi usando il mio AC101 ( onestamente anch'io ero un pò perplesso all'inizio,sul diametro piccolino) sono rimasto basito! :-)
Rispondi
Re: pensare di poter utilizzare in ...
di nawa utente non più registrato
commento del 09/08/2013 ore 19:38:54
Un cono deve spostare aria. Ci sono approcci progettuali che privilegiano il diametro, altri che si basano sull'escursione. Ogni soluzione porta dei compromessi in termini di velocitá, tenuta in potenza e costo... A questo aggiungerei la potenza del magnete e la leggerezza del cono oltre naturalmente al metodo usato per caricare l'altoparlante ( bass reflex, cassa chiusa, tromba, labirinto, etc etc etc etc...). Mondo complesso quello delle casse :-)
Rispondi
Re: pensare di poter utilizzare in ...
di angusnoodles [user #13408]
commento del 10/08/2013 ore 04:58:01
Quando il baso viene suonato in modo più percussivo (tipo funk) allora i coni piccoli hanno una maggiore reattività perchè oscillano più velocemente... Se invece si predilige un suono più profondo, i coni più grossi sono più indicati... Spesso i bassisti hanno casse con coni di dimensioni differenti, magari anche con qualche tweeter per coprire più frequenze ed ottenere il massimo risultato... Ma i questo caso credo che in questi Peavey il cono partecipi davvero poco al tipo di suono che è più dato dalle simulazioni...
Rispondi
Re: pensare di poter utilizzare in ...
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 10/08/2013 ore 08:56:23
Ti posso garantire che anche con il cono da 10" in Neodimio dell'AC 101,io ho un basso fretless semiacustico,scala corta, con piezo e corde in nylon,quindi suono molto morbido e profondo,di certo non slappo ne faccio Funk,ed il cono risponde in maniera perfetta,bassi profondi morbidi e controllati,ripeto provare per credere! :-)
Rispondi
Re: pensare di poter utilizzare in ...
di eaman utente non più registrato
commento del 28/08/2013 ore 03:30:01
Be' pensare di usare un basso su un cono da chitarra no', ma per il contrario non ci sono problemi. La mia strato a me piace un tot sul mio orange, ampli da basso. Del resto il bassman... Poi ovviamente tutte quelle robe da "suono di violino" sono dei giocattoli, ma posto che il cono tenga e' piu' che altro equalizzazione e modelli, cioe' variare il suono in tempo reale per simulare un determinato comportamento.
Rispondi
Sbirciando il sito Peavey ho ...
di angusnoodles [user #13408]
commento del 09/08/2013 ore 00:26:23
Sbirciando il sito Peavey ho visto che i tre ampli hanno pannelli leggermente diversi... Quello del 3 sembra il più difficile perchè ha anche un piccolo schermo... Il 2 è più intuitivo avendo una manopola per ogni parametro... Il 1 è come il 2 ma gli manca la manopola degli effetti... Non ho capito come è possibile gestirli dal pannello se manca la manopola dedicata... Qualcuno ha la risposta? Sarebbe un grosso handicap se fossero gestibili solo dal PC...
Aggiornamento... Ehm... Guardando bene nel 1 la prima manopola gestisce anche gli effetti... Come non detto...
Rispondi
Re: Sbirciando il sito Peavey ho ...
di Zakk Fuckin' Wylde [user #5690]
commento del 09/08/2013 ore 10:55:55
Costa poco !
Ci sono wattaggi diversi !
Ottimo per chi suona solo in casa e ha voglia di registrarsi !
Si interfaccia tranquillamente col PC !

Forse avrà anche qualche altro pregio....ma che vogliamo di più ? Per noi chitarristi da salotto ahahahahah è più che ottimo.
In altri contesti,sicuramente,non è adatto ma in altri....
Rispondi
Re: Sbirciando il sito Peavey ho ...
di angusnoodles [user #13408]
commento del 09/08/2013 ore 12:17:10
Attualmente strimpello a casa con il Mustang I... Ma questo Vypyr Vip 1 mi sta invitando... Sembra davvero più completo... Certo ad un prezzo un pò più alto... Ma giustificato a quanto leggo e ascolto...
Rispondi
Totalmente inutile,imho non riesce a ...
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 09/08/2013 ore 16:10:52
Totalmente inutile,imho non riesce a far bene nulla,adesso che ci hanno buttato dentro pure basso e acustiche siamo a posto...io suono tranquillamente in casa anche con la mia testata da 45watts valvolare...non vedo dove stia il problema,perchè un "suonaccio" a 5 watts,rimane pur sempre un suonaccio! ;-) Per interfacciarmi col PC preferisco usare la scheda audio esterna....e le simulazioni di Guitar Rig o Amplitube o Waves, sono alla grande meglio di questo,direi.
Questa è naturalmente solo la mia opinione.
Rispondi
Re: Totalmente inutile,imho non riesce a ...
di Kapa utente non più registrato
commento del 12/08/2013 ore 15:45:44
ahahah sei un grande. pienamente d'accordo con te ;)
cosa sono ste robe? tante cose mediocri tutte assieme in una cosa mediocre "massì che alla fine va bene..." e si vuole anche parlare di qualità...
Rispondi
Non è per fare il ...
di tylerdurden385 [user #30720]
commento del 09/08/2013 ore 17:54:44
Non è per fare il troll, ma come si faccia a paragonare un ampli dedicato a studiare principalmente con roba professionale io davvero non lo so. Leggendo le pagine di accordo a volte si ha quasi la percezione di parlare con musicisti professionisti e dal portafogli enorme. Almeno se si parlasse con cognizione di causa, ovvero dopo averle provate le cose di persona potrei capire un po' di più certe affermazioni da critici d'arte segatori di teste!? Io ho la vecchia versione del Vypyr da 15 W e per quanto costa va più che bene; se la nuova versione offre altre features divertenti per chi suona da solo in casa o anche per chi è alle prime armi, evitando di indebitarsi da subito facendo tentativi azzardati tante volte deludenti, non capisco davvero cosa ci sia da bollare subito come inutile.
Rispondi
Re: Non è per fare il ...
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 09/08/2013 ore 21:07:23
Beh è il mio parere,io non ho parlato nè di roba professionale nè roba per studiare,ho semplicemente detto che non mi piacevano quelli precedenti,perchè ne ho provato un paio,e non mi piace sicuramente questo...che c'è di strano? Per "studiare" significa tutto e non significa niente....
Di roba a basso costo e senza 3000 orpelli inutili,e che suona sicuramente meglio di questo ce n'è a bizzeffe,ma a chi piace se lo comprerà,non vedo dove stia il problema,qui si esprimono opinioni personali,altrimenti a che serve? .-)
Rispondi
Re: Non è per fare il ...
di angusnoodles [user #13408]
commento del 10/08/2013 ore 05:05:4
Concordo. Una cosa è l'ampli con i pedali per "andare a suonare" e un'altra è il tuttofare economico per suonare a casa nel salotto... Mia moglie non mi permetterebbe di tenere la testata Marshall in salotto... E poi perchè dovrei accendere 60 watt valvolari per suonare a volumi da casse per PC? Questi aggeggi mi divertono un sacco e ci gioco con piacere... E poi hanno prezzi accessibilissimi... E posso tenerli dove voglio e magari suonarll anche davanti alla TV...
Rispondi
di erotavlas [user #43718]
commento del 17/08/2015 ore 11:56:47
Ragazzi io ho suonato dal vivo con pedaliera boss me 25 dentro il canale pulito di un beringher microfonato......pensate che qualcuno mi ha detto che avevo un bel suono...tutto va bene se usato in modo intelligente ciao
Rispondi
Altro da leggere
L’impianto hi-fi Orange è una piramide
Il sarcofago maledetto (e valvolare) di Dave Jones
Chitarra o amplificatore? Dove vale la pena spendere di più?
Harley Benton: nuovi amplificatori valvolari e Cab Celestion
Come si misurano le caratteristiche di un amplificatore di potenza e sistemi adottati per migliorarne il rendimento
Viaggio nel setup di Alberto Radius
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
La mia LadyBird
Gibson Les Paul R0 BOTB
Serve davvero cambiare qualcosa?
70 watt non ti bastano? Arriva a 100 watt!
Manuale di sopravvivenza digitale
Hotone Omni AC: quel plus per la chitarra acustica
Charvel Pro-Mod DK24 HSH 2PT CM Mahogany Natural
Pedaliere digitali con pedali analogici: perché no?!
Sonicake Matribox: non solo un giochino per chi inizia
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964