CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Riguardo al Memory Toy

di [user #22654] - pubblicato il
Il piccoletto mi sta dando soddisfazioni anche se, devo ammetterlo, al primo utilizzo la profondità della modulazione mi ha lasciato un po' di disappunto: quello che sarebbe dovuto essere un chorus pareva più un vibrato e anche molto profondo, tanto da stonare tutte le ripetizioni. Ho letto molti lamentare questo problema ma ho anche trovato una soluzione.

All'interno del Memory Toy, infatti, sono presenti 8 piccoli trimmer che permettono di regolare in finezza il pedale. Il trimmer 8, contrassegnato da una freccia e la dicitura "Mod Depth" permette, come è facile intuire, di modificare la profondità della modulazione. Io ho dovuto dare circa un quarto di giro in senso orario per trovare una modulazione appena accennata che si limitasse ad arricchire le ripetizioni.

Sulla stessa scheda è presente anche un trimmer per coloro i quali non riescono a mandare il pedale in autoscillazione (regola, se ho ben capito, il gain di tutti i chip BBD) e uno per regolare il livello del pedale per evitare che introduca il lieve boost che molti lamentano.

Questo piccolo ed economico delay analogico è progettato in modo da permettere un'agevole risoluzione di gran parte dei difetti che gli sono usualmente riconosciuti.
Dello stesso autore
Mr.JHS e la Behringer Mr. JHS mi st...
Mogano
Manouche
Vacanze
Back to the roots...
Due buoni motivi...
Qualche pensiero sparso riguardo a "A Star is Born...
Vivisezione
Loggati per commentare

di whitefender80 [user #35845]
commento del 30/06/2018 ore 14:37:28
Ciao,
ricordo la prima volta che lo provai rimasi senza parole... Non sapevo nulla del pedale e pensavo fosse solo un delay. Perché un pedale delay doveva incorporare un effetto di modulazione? All'epoca ci rimasi talmente male che non mi sono nemmeno messo a regolarlo. Dissi... Stacca immediatamente sto coso :D Dopo ho capito la filosofia della ehx. Pedali unici che riusciranno a farti avere un suono unico, anche troppo perché poi quasi dipendente esclusivamente dal pedale. Scusa quindi tu la userai la modulazione?
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 30/06/2018 ore 15:01:0
Beh, la modulazione era una delle caratteristiche cruciali del Deluxe Memory Man e, secondo me, anche il chorus/vibrato di questo piccolo Memory Toy è molto gradevole se regolato in maniera non troppo drammatica :-)

In conclusione: si, la uso. È uno dei motivi per cui l'ho scelto.
Rispondi
di FranxAJ [user #18541]
commento del 30/06/2018 ore 18:36:10
Possiedo da ben 5 anni in pedaliera fisso il fratellone Memory Boy Deluxe, li la quantità di modulazione può essere regolata tramite i classici depth e rate, personalmente la tengo piuttosto alta xke mi piace sentirla nelle ripetizioni. Da quando ho questo pedale non riesco a suonare nessun altro tipo di delay...complimenti per la scelta, e goditi il nuovo arrivato ;)
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 30/06/2018 ore 18:43:45
Grazie! Avrei optato anche il per il Boy ma questo l'ho trovato a un prezzo stracciato e mi è parso il giusto compromesso, soprattutto dopo aver scoperto che, tutto sommato, è anche lui dignitosamente regolabile :-)

Riguardo alla dipendenza, concordo! È un delay incredibilmente dolce e mi piace tanto sui ritardi brevi quanto su quelli lunghi, tanto per sonorità estreme quanto per colore appena accennato, specialmente con la modulazione ingaggiata :-) non ero un grande fan dei delay prima di questo: mi sto ricredendo. Mai 50 euro furono spesi meglio!
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
“Bella Ciao” la versione di Marlene Kuntz e Skin
Framus: Idolmaker più accessibile con la serie D
Raf e Tozzi , il 30 aprile inizia il tour
Eko CS 10: una buona classica per tutte le tasche
Kleisma: piattaforma professionale per musicisti
Trasformare il nervoso in una melodia allo slide
Teoria, musica d'insieme e ascolti guidati per i batteristi
Frontiers Rock Festival VI , il 27 e 28 aprile al Live Music Club
Gli artisti devono essere inguaribili ottimisti
Millencolin due date live in Italia
Bose Professional, innovazione e tradizione a MIR 2019
Rubber Soul: combo british in scatola
Preamplificatori da sogno: Rockett Revolver
Switchblade Pro: somma, commuta, inverti con uno switch
Looperboard: loop station avanzata da HeadRush

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964