CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP

swing
utente #1906 - registrato il 28/05/2003
Città: Ferrara
Genere: Blues, Funk, Pop, Punk, Rock.
Sono interessato a: Chitarra acustica, Chitarra elettrica.
Artisti preferiti Album preferiti
+ Vedi altri
+ Vedi altri
Attività Risposte ricevute Commenti effettuati Post su People Articoli Annunci

Articoli pubblicati

Ha senso avere un suono stereo in live?
di swing | 22 agosto 2016 ore 14:30 da (Chitarra)
"Avendo acquistato il DD-500 della BOSS mi trovo a dilettarmi con le sue modalità di delay in stereo. Mi sto però chiedendo se sia una buona idea utilizzare dei suoni stereofonici in un contesto live; temo che un suono stereofonico sia controproducente - oltre che poco utile - perché finirebbe per penalizzare gli ascoltatori a lato del palco." Abbiamo chiesto un parere a Enrico Sesselego, fonico - tra i tanti - di Paul Gilbert e Steve Vai.
Compressore sul main out del mixer?
di swing | 09 settembre 2013 ore 07:30 da (ONSTAGE)
Capita spesso di acquistare uno strumento (di qualsiasi tipo) e poi al primo utilizzo metterlo via perché non se ne conosce bene il funzionamento. Questo sino al momento in cui non se ne sente la reale necessità accompagnata magari da qualche idea interessante. Così si inizia a sperimentare - come in questo caso - la posizione più utile di un compressore all'interno del proprio sistema audio.
Scurire il suono di una chitarra elettrica
di swing | 14 giugno 2012 ore 13:30 da (Chitarra)
Può capitare di non sentirsi soddisfatti dalla corposità di una chitarra. Suoni troppo brillanti, poveri di basse frequenze che sembrano non acquistare spessore nemmeno agendo sui toni. Ecco dove ricercare una soluzione.
Pizzo S.I.A.E. anche su birra e panini
di swing | 22 luglio 2008 ore 15:01 da (Chitarra)
In occasione delle ultime date che abbiamo fatto a partire dall'estate sono venuto a conoscenza del fatto che la S.I.A.E. ha di nuovo cambiato alcune clausole sui regolamenti, in particolare che ha aumentato il costo del singolo borderò e che da quest'anno costringe i gestori dei locali ad aprire il conto cassa ad inizio concerto e a chiuderlo alla fine, così da documentare le consumazioni avvenute durante lo spettacolo e pagare un ulteriore obolo del 10% sull'incasso.
Hyper-Fuzz Boss, diminuire volume di uscita del boost
di swing | 13 luglio 2008 ore 14:17 da (Chitarra)
Vengo subito al dunque, ho questo pedalozzo come da titolo, ha tre possibili utilizzi, due suoni Fuzz e un funzionamento da booster, lo uso da tanti anni nella configurazione booster per alzare il volume durante i soli (overdrive per suoni crunch, overdrive+booster per i soli), trovo che sia abbastanza trasparente e che aggiunga quel volume in più con la possibilità di regolare bassi e alti e che non snaturi il suono che ottengo con l'overdrive, insomma mi soddisfa molto. Ha un difettuccio però ed è dovuto al fatto che il volume che regola l'uscita del boost al suo minimo della corsa a volte risulta comunque troppo alto, ed a volte in cui mi capita di cambiare ampli o di configurare diversamente la strumentazione risulta davvero troppo invadente inserendo un divario tra ritmica crunch e soli che è troppo elevato.
Avvicinarsi a Gibson passando per Epiphone?
di swing | 29 maggio 2008 ore 07:34 da (Chitarra)
Ciao a tutti. Ultimamente mi sta balenando alla mente l'ennesimo attacco di pazzia. Ho sempre suonato stratocaster, ne ho 2 e non ho mai sentito bisogno di provare qualcos'altro anche perchè con le poche Gibson che ho provato non mi sono mai trovato a mio agio con la tastiera e con l'appoggio della mano destra, la strato la sento come un paio di quei jeans che sono ormai vecchi ma che ti vestono a pennello e vorresti sempre indossarli. Però ultimamente mi chiedo se per fare alcuni generi o brani non andrebbe meglio la Gibson, magari Les Paul
Consigli da chi si è visto rubare la sua amata
di swing | 08 maggio 2008 ore 11:02 da (Chitarra)
Volevo prendere spunto dall'ultimo articolo comparso qui qualche giorno fa dell'annuncio che era stata rubata l'ennesima chitarra, capita anche a me di girare con la mia amata (parlo della chitarra..ultimamente giro più con lei che con le donne), di andare a suonare e magari doverla lasciare nel locale nella pausa tra il sound check e l'inizio dello spettacolino, di metterla in macchina dopo aver suonato in attesa di partire per casa..
Riverbero a molla che non funziona
di swing | 05 maggio 2008 ore 15:44 da (Chitarra)
o un bellissimo Koch Studiotone combo che mi piace molto soprattutto nel canale pulito, ha la pasta sonora che si avvicina molto ai miei gusti. Sabato ho voluto sostituire il cono in dotazione con un Celestion Vintage 30 al Neodimio, per far ciò ho tolto lo chassì dell'elettronica sfilandolo da dietro, ed ho svitato la scatola del riverbero dal fondo dell'ampli, sfilato i due fili a banana che lo alimentano, sostituito il cono rimontato l'ampli e rimontato il riverbero rimettendo i due fili al loro posto (nero-con nero, rosso-con rosso).
Cerca Utente
Seguici anche su:
People
JHS vende il primo Centaur mai prodotto
Leo Pari: il nuovo album di inediti “Stelle Forever”
Duncan e Bonamassa per i pickup della "miglior Strat di sempre"
I Foo Fighters festeggiano il compleanno di Dave Grohl con "Waiting On...
ID:Core V3: combo smart entry level da Blackstar
Fender sta per tornare: più ricco che mai
“Punto di rottura” è il nuovo singolo di Alteria
Insegnare Musica in Aula, a Distanza, nell'Emergenza
Verselab MV-1: produzione musicale all-in-one da Roland
AC/DC: online il video di "Realize"
Prase: distribuzione esclusiva dei prodotti GoldenSea UV
MJ Series: Jackson di nuovo “big in Japan”
Martin 00L Earth Guitar: la chitarra più ecologica al mondo
Hiwatt in Italia con Aramini
Lastanzadigreta: il 5 febbraio esce il secondo album "Macchine Inutil...








Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964