CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP

Salvog
utente #26748 - registrato il 25/11/2010
C'è tanta passione nella musica, soprattutto tanto cuore in ciò che si suona. Basta e avanza!
Città: Acireale
Genere: Blues, Jazz, Pop, Rock.
Sono interessato a: Chitarra acustica, Chitarra elettrica.
Sito Internet: salvogalli@gmail.com salvogallipoli@libero.it
Artisti preferiti Album preferiti
+ Vedi altri
+ Vedi altri
Attività Risposte ricevute Commenti effettuati Post su People Articoli Annunci

Articoli pubblicati

DV Mark Micro 50
di Salvog | 02 novembre 2015 ore 08:00 da (Chitarra)
Una testata a stato solido in classe D permette di racchiudere molti watt in poco spazio, e 50 watt in 2Kg possono tornare utili sia per l'uso casalingo sia per avere sempre dietro un ampli di riserva. Quando c'è l'ingegneria DV Mark, un amplificatore come il Micro 50 ha tutti i numeri per fare questo e altro.
Chitarra manouche Luigi Bariselli
di Salvog | 19 marzo 2013 ore 13:30 da (Chitarra)
Dopo un rodaggio sulla strumentazione già in suo possesso, il novello chitarrista manouche può desiderare una chitarra disegnata appositamente per lui e per lo stile in cui intende addentrarsi. Qui entra in gioco la fine liuteria italiana.
Sadowsky Jim Hall Model
di Salvog | 20 marzo 2012 ore 07:30 da (Chitarra)
Mi chiedo spesso quale sortilegio funesti o, per essere meno tragici, caratterizzi il nostro quieto vivere. È mai possibile che non riusciamo a dormire sonni tranquilli, non abbiamo un attimo di pace? Mi sono reso conto soltanto adesso di come e quanto siamo inquieti noi chitarristi. Fosse per noi lastricheremmo le pareti delle nostre dimore di strumenti, ma c'è sempre da fare i conti con chi divide con noi il suo tempo, la quale magari ridimensiona i nostri sogni, ma a ragion veduta ci pone meglio i nostri piedi per terra, facendoci intendere meglio che ogni tanto conviene rinsavire.
Elettrica artigianale Biarnel PRotS
di Salvog | 25 ottobre 2011 ore 14:30 da (Chitarra)
Mettiamo il caso che sia giunto il momento di acquisire un nuovo e tanto agognato strumento musicale. Che cosa accadrà? Trasparirà subito la nostra innata esigenza e volubilità in merito quindi, nella più scontata delle ipotesi, spigoleremo in trance tra variegati prodotti commerciali, ingoiati dal vortice del rutilante, vasto e allettante mercato, andremo a scomodare firme più o meno prestigiose, tutto dipende dalla nostra sete di qualità. Altresì, come nel caso che vengo a proporre oggi, ci rivolgeremo impavidi a un buon liutaio. Ma non vi illudete, considerare quest’ultima opzione non sarà impresa semplice.
Cosa? Modificare una Stratocaster?
di Salvog | 28 dicembre 2010 ore 13:45 da (Chitarra)
Chi l'avrebbe mai detto, io, proprio io che ritenevo l'originalità di un strumento di spessore come un tratto da non inquinare o uno status da non delegittimare a maggior ragione se trattasi di Fender Stratocaster. Caspita pensavo, nel caso io dovessi modificarla mi crollerà il valore che indubbiamente acquisirebbe nel tempo, trattandosi di Fender. Ebbene io l'ho fatto, l'ho modificata.
Cerca Utente
Seguici anche su:
People
Yamaha DTX6: naturalezza e qualità al servizio della creatività
Nextone Special: Tube Logic a un nuovo livello da Boss
Il successo dell'edizione online della Milano Music Week e l'appuntame...
Fender Stratocaster American Professional II: tradizione nel terzo mil...
​Z Drive 5532 l’overdrive one knob
È arrivato Cubase 11
​CS-130 E: l’elettrificata fatta ad arte
Ligabue: da oggi online il video di "Volente o Nolente" feat. Elisa
PRS SE Custom 24: la MIA chitarra
Ripetente di Fattoria Mendoza - delay artigianale in salsa vintage
Zucchero: da venerdì in radio e in digitale il duetto con Sting
Bugera V22 Infinium: eppure suona!
Brad Paisley Esquire: la Fender con... un segreto
Keeley Hydra: riverbero, tremolo, preset e funzioni alternative
Cry Baby Junior: piccolo ma non troppo e ancora più versatile








Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964