SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Harley Benton TE-52
Harley Benton TE-52
di [user #33409] - pubblicato il

Grazie alla diffusione dello store tedesco Thomann, le chitarre Harley Benton guadagnano velocemente terreno sulla concorrenza, e le sue Telecaster style, economiche, solide e con l'affidabilità dei pickup marchiati Wilkinson, cominciano a collezionare i primi ammiratori.
Da tempo mi reputo uno sfruttatore di questo sito, in quanto ricevo grande aiuto da tutti voi, senza però dare nulla in cambio. Oggi cercherò di rimediare parlando del mio ultimo acquisto: la mia Telecaster!

È una Harley Benton (per chi non lo sapesse, è il marchio del noto sito tedesco Thomann) TE-52 Vintage Series.
In internet non ho trovato molto riguardo questa specifica chitarra. Scrivendo nei motori di ricerca le parole chiave "Telecaster Harley Benton" ho ottenuto solo opinioni di coloro che avevano comprato un kit di montaggio per Telecaster, e vi era chi ne parlava più o meno positivamente.
Anyway, affidandomi alla mia passione per le chitarre in stile Fender, e affidandomi alle conoscenze in ambito Telecaster fatte nel corso degli anni passati a spulciare nei forum sbavando sulla tastiera, ho dedotto che la TE-52 sarebbe stata adatta alle mie esigenze.

Harley Benton TE-52

La prima cosa che osservo in una Telecaster (perdonatemi, ma sono un maniaco della fedeltà al modello originale) è se ha o meno le corde passanti per il corpo. Magia, questa Tele (a differenza degli altri modelli Harley Benton)  ce l'ha. Così la mia curiosità e attrazione verso il modello sono magicamente aumentati!
Il ponte è a tre selette, in stile vintage, proprio quello che piace a me. Certo, le sellette non saranno quelle pesanti in ottone marchiato Fender, ma per ora vanno bene così.
Il manico e la tastiera sono in acero, con un'elegante bacchetta color mogano che copre nella parte posteriore il vano contenente l'asticella del Truss Rod.
A differenza di alcune chitarre più prestigiose (ho una Fender Stratocaster Highway One) è tinto di vernice che gli conferisce quel tocco abbronzato tipico delle chitarre di un'altra epoca.
Dalle foto sul sito pensavo fosse a finitura gloss, ma è satinato. Tuttavia, con il suo profilo C si è rivelato estremamente scorrevole e comodo.
Le meccaniche sono la sola cosa che finora non mi convince tanto. Sono in stile Kluson, e magari la mia è un impressione è leggermente avventata e prematura dato che le corde sono comunque nuove e non abituate a tenere la tensione dell'accordatura.

L'ultima finezza di questo strumento sono i pickup: Wilkinson Tele Vintage che suonano da paura.
Il pickup al manico mi dà un suono pulito e caldo, ottimo per accompagnamenti e improvvisazioni blues infinite. Il pickup al ponte è twangoso, per utilizzare un termine da telecasterista, e grazie alla manopola del tono ha un suono che può variare dal cupo al tagliente Telecaster.
Stamattina, trovandomi finalmente un po' da solo a casa, ho spinto al massimo il volume della chitarra e anche con l'overdrive dell'amplificatore attivo. I pickup non mi hanno dato i tipici fastidiosi rumori di fondo dei single coil economici.

Il body sembra essere di soli due pezzi, visibili grazie alla finitura natural.

Harley Benton TE-52

La chitarra suona bene già da spenta presentando ottime vibrazioni. Il mio criterio di prova dello strumento in negozio prevede che suoni le corde a vuoto posando la mano sinistra all'estremità della paletta per sentirne le vibrazioni, magari è una cavolata, ma mi permette di capire se può esserci o meno feeling con lo strumento.

A conti fatti, la sola cosa che non mi piaceva alla consegna era l'action. Quando ieri l'ho estratta dal suo pacco, aveva le sellette regolate in modo assurdo, però fortunatamente Thomann (inclusi nei 129 euro della chitarra) mi ha fornito i chiavini sia per le sellette sia per il truss rod, con i quali ho abbassato l'action rendendola più agibile, o se non altro adatta ai miei gusti.
Possessori o conoscitori di Telecaster, se ho fatto una cosa sbagliata correggetemi e magari datemi qualche consiglio sull'altezza delle sellette, per favore!

Sono soddisfatto dell'acquisto e sinceramente consiglio questa chitarra.
È migliore di molte Squier che ho provato e (non odiatemi vi prego), migliore anche di qualche messicana.
Restando in fascia di prezzo medio bassa, la sola che per ora l'ha surclassata è la Squier Telecaster Classic Vibe. Non per il suono, il peso o il fatto che è comunque una "piccola Fender", bensì per il manico: adoro l'acero di colore anticato e con finitura lucida, ma è importante considerare anche che io, la mia TE-52, l'ho pagata meno della metà!

Nota della Redazione: Accordo è un luogo che dà spazio alle idee di tutti, ma questo non implica la condivisione di ciò che viene scritto. Mettere a disposizione dei musicisti lo spazio per esprimersi può generare un confronto virtuoso di idee ed esperienza diverse, dando a tutti l'occasione per valutare meglio i temi trattati e costruirsi un'opinione autonoma.

chitarre elettriche harley benton te52
Link utili
Thomann
Mostra commenti     75
Altro da leggere
SE CE 24 Standard Satin: la PRS più accessibile
Sette corde, Evertune e venature nude per la Cort KX707
La SG diventa Supreme e Gibson la spiega in video
Julietta: la Duesenberg più accessibile
XJ-1 HT: cattivissime offset da LTD
Contour, tastiera compound e push-pull per la LP Studio Modern 2024
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato
Il sarcofago maledetto (e valvolare) di Dave Jones
Neural DSP Quad Cortex: troppo per quello che faccio?
Massa, sustain, tono e altri animali fantastici
Ho rifatto la Harley (Benton ST-57DG)
Il suono senza fama: per chi?
Rig senza ampli per gli amanti dell'analogico
Gibson, Fender e l'angolo della paletta "sbagliato"
Marshall VS-100: una (retro) recensione
L'Imperfetta: storia di una thinline diversa da tutte




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964