HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
domanda per elettrotecnici: sto cercando 2 chip pe...
di [user #40129] - pubblicato il  

domanda per elettrotecnici: sto cercando 2 chip per rimettere a posto il mio Bugera 333, nello specifico sono il 74HC14D ed il 74HC74D.

mi ha detto il tecnico che hanno la forma a "pettinino" con tutti i contatti su un lato e non quella classica a "ragnetto", solo che non riesco a trovarli da nessuna parte. su google non trovo neanche foto di questi chip che non siano con la forma classica a ragnetto. qualcuno può aiutarmi?

tenchiù!
Dello stesso autore
aggiornamento finale di potenza. un...
finale di potenza a transistor. quali...
chitarre particolari......
ieri ho deciso anche io di postare un po'...
chitarre secondo round!in attesa che...
aggiornamento "tendinite". sono sta......
Commenti
di Sykk [user #21196] - commento del 29/05/2018 ore 12:03:34
Trovato niente... certo se non li trovi l'unica è mettere dei socket da cui partire con un wiring fino a una schedina dedicata (fatta con una millefori) in cui ci saranno i classici "ragnetti".
La fortuna è che dentro a quelle testate di spazio ce n'è.
Rispondi
di pg667 [user #40129] - commento del 29/05/2018 ore 12:52:19
premesso che io di elettronica/elettrotecnica ci capisco davvero il giusto, il fatto che non si trovino non è che può dipendere da una trascrizione errata o incompleta della sigla sul chip?

dalle foto su internet vedo che oltre a quelle che ho già indicato ce ne sono altri di codici: potrebbe cambiare qualcosa averli? altrimenti mi sa che si procederà con la soluzione che hai suggerito tu, anche il mio tecnico l'aveva già ipotizzata ma è un lavoraccio (di quei chip ne servono 6+2).
Rispondi
di TidalRace [user #16055] - commento del 29/05/2018 ore 13:06:2
Scusami ma il tuo tecnico ha trovato 8 chip saltati? Una strage. Siete sicuri che siano effettivamente guasti? Inoltre non esiste una garanzia o un centro assistenza Bugera?
Rispondi
di pg667 [user #40129] - commento del 29/05/2018 ore 14:34:13
ti dico quello che mi ricordo perchè è passato più di un mese da quando ho iniziato a cercarli: in pratica servono per dare il comando per i cambi di canale e per accendere/spengere l'fx loop, non sono chip ma "Inverter Schmitt Trigger" (dall'alto della mia ignoranza per me tutto quello che ha quell'aspetto è automaticamente un chip) che scaldandosi non riescono più a dare il comando.

così a occhio il mio ricordo può avere una parvenza di logica?

fatto sta che dopo una mezz'oretta dall'accensione l'ampli inizia a dare i numeri, si accende e spenge l'fx loop e non cambia più canale.

sul centro assistenza bugera non so, la garanzia no di sicuro, l'ampli ha ormai più di 10 anni.
Rispondi
di TidalRace [user #16055] - commento del 29/05/2018 ore 14:48:55
Si conosco quei componenti, il secondo tipo è tuttavia un triggered flip-flop, tuttavia o la qualità di detti componenti non è all'altezza e quindi il difetto ce l'ha avuto sempre oppure con il tempo si sono deteriorati. Se fosse il primo caso potresti anche non risolvere nulla e forse ha solo bosogno di una migliore aereazione.
Rispondi
di TidalRace [user #16055] - commento del 29/05/2018 ore 12:24:43
Ti posso solo dare i nomi di alcuni fornitori di componentistica come Adimpex, RS, Distrelec oppure fai come scritto da Sykk.
Rispondi
di pg667 [user #40129] - commento del 29/05/2018 ore 12:52:54
ci darò un'occhiata, grazie!
Rispondi
di vicky [user #33863] - commento del 29/05/2018 ore 16:54:24
mi lascia perplesso una cosa: da quello che descrivi il case di questi integrati dovrebbe essere un SIL (single in line) vai al link anzichè DIL vai al link .
E' che la serie di integrati logici 74HCXX, e comunque tutti i logici in 35 anni di elettronica non li ho mai visti in case SIL. Se ci sono/esistono sono rarissimi.
Questo case veniva usato per alcuni amplificatori operazionali montati su elettroniche giapponesi anni '80, poi sono andati in disuso. Mi pare strano che vengano utilizzati ora su elettroniche più recenti, anche perchè sarebbero introvabili.
In più, scaricando lo schema del Bugera 333 , non li vedo da nessuna parte (a meno che lo schema in rete è una versione differente di 333....)
Rispondi
di pg667 [user #40129] - commento del 30/05/2018 ore 09:10:46
di Bugera 333 ormai ne esistono più versioni, la mia è la prima versione, dopo è uscito il 333XL e quello di ora mi pare si chiami Infinium (con o senza XL).

solo per curiosità: sullo schema non hai trovato le versioni SIL o non hai trovato proprio i 74HCXX?
Rispondi
di vicky [user #33863] - commento del 30/05/2018 ore 09:18:36
non ho trovato i 74hcxx. Ma penso che lo schema più facilmente scaricabile in rete appartenga ad una versione diversa della tua.
Quello che mi fa specie è che sia in case SIL, con i piedini tutti da un lato. E' roba che si è vista negli anni '80 max '90. E' un classico aprire un apparecchio HIFI o anche (più raramente) un pedalino di quegli anni e vedere gli operazionali in quel formato. Ma è stata una "moda" durata poco e soppiantata dall'avvento dell'SMD.
Non riesci a postare qualche foto?
Rispondi
di pg667 [user #40129] - commento del 30/05/2018 ore 09:37:2
non a breve, l'ampli è dal tecnico ma entro una settimana dovrei tornarci per riprendere un altro ampli in riparazione e vedo se riesco a scattare qualche foto.

comunque non mis tupirei se i primi modelli fossero stati fatti utilizzando gli "avanzi", considera che da nuovo andava poco sopra i 500€ e pur suonando bene era di sicuro fatto in economia.
Rispondi
di vicky [user #33863] - commento del 30/05/2018 ore 09:43:2
Non c'è problema ad aspettare, ci mancherebbe.
Sul fare in economia, non penso che abbiano usato gli avanzi, di solito non si vanno a prendere componenti desueti o obsoleti: li devi acquistare dai broker e te li fanno pagare col sangue, a maggior ragione componenti come gli IC logici che sul nuovo hanno prezzi irrisori...
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti
Duncan cattura il PAF in single coil per Billy Gibbons
Il ponte si inclina se uso il top wrap
Supro disegna un ampli mangia-pedali con Keeley
Jackson Mick Thomson: Floyd Rose contro corrente
La Firebird di Slash diventa Epiphone
I vostri articoli
Una stratoide di nome Silver Sky
Seymour Duncan JB/'59: perfetti per rock anche spinto
Fender Modern Player Telecaster Plus
DigiTech Obscura Altered Delay
Sterling St Vincent Signature
I compleanni di oggi
simoanime
ciccioscarfo
beefheart
GiuLon
CapitanFabio
stratoFrance
travis199
colonfrancis
enzoiaia1985
badge
cerianimaurizio
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964