HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
GianniJanaRojatti
utente #17404 - registrato il 03/01/2009
Città: Udine
I miei social:

Le sue attività

La salute del musicista: patologie, sintomi e prevenzione
di GianniJanaRojatti | 06 novembre 2017 ore 15:00 da (Didattica)
“La pratica musicale sottopone il corpo ad elevate richieste fisiche e psichiche. Come gli atleti, i musicisti sono vulnerabili a certe tipologie di problematiche, che se non adeguatamente riconosciute e trattate, possono anche portare alla cessazione della pratica musicale.” Con questa importante consapevolezza, abbiamo deciso di ospitare una nuova rubrica gestita dalla Dott.ssa Marina Faccio, chirurga della mano e dell’arto superiore.
Basta leggii!
di GianniJanaRojatti | 26 ottobre 2017 ore 15:15 da (People)
Maledetti leggii: sono la negazione di tutto ciò che di bello mi figuro possa esserci sul palco di un concerto rock. Cantanti, fate come facciamo noi chitarristi: studiate! I leggii sul palco, rovinano le foto. Ostacolano al pubblico la visione del musicista. E...
Sting dal vivo
di GianniJanaRojatti | 01 agosto 2017 ore 16:30 da (Didattica)
Sting pare consapevole che il solco più profondo tracciato nella storia della musica sia stato quello segnato con i Police. Nella sua carriera solista ha inciso album strepitosi, quasi perfetti (su tutti The Dream Of The Blue Turtles e Nothing Like The Sun ma anche Ten Summener’s Tales) ma nulla che nemmeno si avvicinasse al vigore compositivo, all’impeto e all’originalità musicale dei Police. E così, il suo concerto di Cividale (Ud) c’è parso proprio un compiaciuto e sereno omaggio a una parentesi ineguagliabile della sua storia, con una scaletta che, di fatto, era la scaletta di uno show dei Police.
Telesavalas, la principessina rosa della plettrata
di GianniJanaRojatti | 14 giugno 2017 ore 17:30 da (Didattica)
La Telesavalas è l’Ibanez Rg rosa imbracciata da Paul Gilbert nei sui primi video didattici. Questa chitarra resta una delle più popolari e desiderate RG della storia; non essendo un modello signature e non comparendo in produzione in alcun catalogo era una chitarra che faceva da apripista a quella che sarebbe diventata una pratica poi consolidatissima su tante RG, il modding. Sull'impianto di una Rg 550 erano presenti modifiche vistose che lasciavano intendere un intervento estetico, funzionale e meccanico deciso da parte di Gilbert. Modifiche che anticipavano quelle che poi sarebbero diventate peculiarità dei suoi modelli signature.
Addio Fausto, meravigliosa chitarra
di GianniJanaRojatti | 31 marzo 2017 ore 14:45 da (News)
Ci lascia una grande chitarra italiano, Fausto Mesolella. Musicista elegante, originale, pungente e intelligentissimo. Come del resto erano le note della sua chitarra che hanno vibrato e portato fantasia e bellezza in tantissima musica di qualità prodotta negli ultimi trent’anni nel nostro paese.
Johnny B. Goode
di GianniJanaRojatti | 19 marzo 2017 ore 14:30 da (Didattica)
​“Clapton me lo hanno descritto come un maestro: uno irraggiungibile, unico. Storie. Un Chuck Berry in giornata se lo mangia quando vuole” (Angus Young 1992). La prima volta che, da ragazzino, lessi il nome di Chuck Berry fu in questa intervista trovata su un vecchio GuitarClub.
Frigio Maggiore: diteggiature, utilizzo & esercizi
di GianniJanaRojatti | 23 febbraio 2017 ore 11:00 da (Didattica)
Il Frigio Maggiore è la scala che permette di suonare sugli accordi di settima, con sonorità alternative a quelle Blues. Gli accordi di dominante infatti, sono il più delle volte associati a questo genere che Modo Misolidio, Arpeggi di 7, Pentatoniche e Scale Blues enfatizzano alla perfezione. Può capitare però, che un accordo di settima sia calato in una progressione armonica - o in contesto stilistico di arrangiamento - molto lontano dal blues: uno standard jazz, un brano metal o folk, una progressione latin o una canzone pop.
RGA Tour: Intervista a Donato Begotti
di GianniJanaRojatti | 15 febbraio 2017 ore 15:30 da (Didattica)
Incontriamo una vera icona della didattica legata alla chitarra: Donato Begotti è un chitarrista pregevole che in oltre ventenni di insegnamento ha spiegato a più di una generazione di musicisti il linguaggio della chitarra moderna rock. Performer, dimostratore, autore di manuali didattici, Donato è prossimo a partire con l'RGA tour, con il quale assieme a Roberto Fazari e Andrea Filippone, attraverserà l'Italia. Lo incontriamo per una lunga e interessante chiacchierata.
Idea Effe: studio report coi Dolcetti
di GianniJanaRojatti | 08 febbraio 2017 ore 17:30 da (RECnMIX)
“Idea Effe” è il primo video estratto dall’ultimo disco dei Dolcetti, Arriver. Per realizzarlo si è deciso di andare in studio di registrazione e filmare l’esecuzione live del brano. Rispetto alla versione dell’album che prevedeva un continuo intreccio di due e più chitarre e un utilizzo massiccio di elettronica, abbiamo optato per un arrangiamento più essenziale e diretto. Ecco il reportage della registrazione.
Il metodo è arrivato!
di GianniJanaRojatti | 19 gennaio 2017 ore 13:30 da (Didattica)
Finalmente ho tra le mani la mia prima copia di "Tecnica, Fraseggio & Esercizi"! Dalla redazione mi dicono che ne stanno spedendo a pacchi e che in una settimana massimo saranno smaltiti tutti i primi ordini.
Caro vecchio Sting
di GianniJanaRojatti | 23 novembre 2016 ore 16:00 da (ONSTAGE)
L’amore, quello vero, non passa mai. E’ invincibile anche se ti lascia l’illusione che il tempo, le vicissitudini e gli interessi lo facciano soffiare altrove dall’amato. Lui, invece, resta lì, radicato, nascosto, paziente e pronto a squassarti. A frantumare tutto in un colpo solo. Le regole della ragione che lo sorpassavano; le pulsioni, infatuazioni, passioni - altre e futili - che lo offuscavano. Ed è così che mi succede con te, caro vecchio Sting che nella musica, sei stato l’amore ineludibile di una vita.
Poggipollini: un assolo "Per le strade di New York"
di GianniJanaRojatti | 14 ottobre 2016 ore 15:30 da (Didattica)
Federico Poggippollini ci insegna a suonare l'assolo più intenso contenuto suo ultimo disco solista, Nero. Il brano da cui l'assolo è estrapolato si intitola "Per Le Strade di New York" ed una sofferta ballad in 12/8 ammiccante al blues. Timing, tocco, impiego ragionato delle pause, senso melodico, utilizzo dei modi e un’intenzione ritmica ficcante rendono efficace una costruzione solistica minimale. Una grande prova musicale, tutta da studiare.
Steve Vai “Alien Guitar Secrets”: qualche riflessione
di GianniJanaRojatti | 03 ottobre 2016 ore 19:30 da (Didattica)
Esiste un divario deciso tra insegnare e suonare. Il didatta attraverso la sua espressione musicale deve svelare all’allievo le modalità più corrette e funzionali nella quali si suona. Deve prediligere approcci, fraseggi e gestualità organizzate, supportate da un metodo chiaro. Coordinate che, per la loro stessa natura, guidano il suonato verso manifestazioni accademiche, corrette e facili - se non addirittura - inequivocabili da analizzare e studiare. Immancabilmente però, ne soffrirà l’aspetto più artistico della performance e della composizione che invece si alimentano e vivono della passionalità dell’esecuzione, dell’irrazionalità del guizzo improvvisativo, dell’imprevedibilità dell’ispirazione.
Bonamassa: "B.B. King mi diceva, occhio alla grana!"
di GianniJanaRojatti | 21 settembre 2016 ore 14:00 da (Didattica)
Il nuovo lavoro di Joe Bonamassa si intitola “Live at the Greek Theatre”. Uscirà questo venerdì ed è un doppio cd che immortala il recente “The Three Kings Tour” del 2015, nel quale Bonamassa ha omaggiato tre dei più grandi chitarristi blues della storia: Albert King, Freddy King e B.B. King. Per Bonamassa un tour toccante, partito solo due mesi dopo la scomparsa di B.B. King suo mentore e amico, che ricorda per noi in queste dichiarazioni.
Vai: chi suona ciò che non ama, finirà per sentirsi un miserabile
di GianniJanaRojatti | 05 settembre 2016 ore 18:30 da (Didattica)
Mancano meno di due settimane all’inizio del tour clinic di Steve Vai. Tra il 18 e il 26 settembre il chitarrista attraverserà l’Italia per presentare le sue “Alien Guitar Secrets”, classi di chitarra nelle quali i partecipanti sono spronati a ottimizzare il loro rapporto con la musica, valorizzandolo in tutti gli aspetti possibili. Consapevoli del valore didattico che questa esperienza potrà rappresentare per i partecipanti, abbiamo selezionato una serie di celebri dichiarazioni di Vai sullo studio della musica: riteniamo che aiuteranno i partecipanti a presentarsi a questi appuntamenti ancora più motivati e recettivi.
Gary Hoey,"Dust & Bones": hard blues di classe
di GianniJanaRojatti | 09 agosto 2016 ore 12:00 da (Didattica)
Dopo un discreto successo da guitar hero negli anni '90, Gary Hoey torna alla ribalta come bluesman. La conversione è autentica, sanguigna, evidentemente maturata negli anni e il suo album "Dust & Bones" suona così forte e bene da avergli fatto guadagnare un contratto con la stessa etichetta di Joe Bonamassa, Gov't Mule e Roben Ford. Lo abbiamo ascoltato e ve lo raccontiamo.
Full immersion chitarristica: chi viene?
di GianniJanaRojatti | 27 luglio 2016 ore 09:28 da (People)
Ciao a tutti, qui Gianni Rojatti. Questa settimana terrò un workshop di chitarra a Majano in provincia di Udine. Si tratta di una full immersion di due giorni con sei ore al giorno di lezioni rivolte ai chitarristi elettrici. Si parlerà di tecnica, armonia,...
Perché ci innamoriamo di una chitarra
di GianniJanaRojatti | 12 luglio 2016 ore 16:00 da (Chitarra)
Che cosa fa sì che una chitarra ci conquisti? E perché, tra tante, ce n'è una che sentiamo nostra? A cercare di rispondere, come nell'innamoramento, saremo sballottanti tra una serie di ragionamenti e considerazioni che oscillano senza trovare equilibrio tra passione e raziocinio, istinto e tecnicismo.
Intervista a Steve Vai: da Flex-Able a Passion And Warfare
di GianniJanaRojatti | 04 luglio 2016 ore 12:00 da (Didattica)
A pochi giorni dall’inizio delle date italiane del “Passion And Warfare anniversary tour” incontriamo Steve Vai per questa intervista esclusiva. E ci addentriamo nell’incredibile processo evolutivo che lo portò, in pochi anni, da Flex-able, suo eccentrico e stralunato debutto, al suono maestoso di “Passion And Warfare” suo capolavoro assoluto.
Musica per quarantenni
di GianniJanaRojatti | 13 giugno 2016 ore 17:30 da (Didattica)
Ci addentriamo tra i solchi e la produzione di Spazio, ultimo disco del cantautore romano Leo Pari. Un disco che, seppur zeppo di synth, atmosfere, arrangiamenti e suoni spudoratamente anni ’80 è la cosa più fresca e originale sentita di recente. Un album intelligente e pungente. Una boccata d’aria fresca nell’asfittico scenario della musica italiana.
1 di 9   «« Precedente  Successivo »»
Gli articoli più commentati
Intervista a Guthrie Govan
La storia del PAF: l'etichetta da migliaia di dollari
Esercizi per chitarra acustica
Il Warped Vinyl diventa HiFi
Arturia V Collection 6
I-30 LC è la thinline Collings per jazz e soul
Wally+: da Hotone la loop station più piccola al mondo
Solar: le chitarre di Ola Englund si progettano coi fan
TV-Tele: la chitarra TV Jones con bobina asimmetrica
HyVibe è la chitarra acustica che fa da multifx amplificato
Rickenbacker M11: un amplificatore vintage e misterioso
Un secolo di Merle Travis
Nick Johnston: esercizi, pattern & fraseggi in legato
La storia del PAF: Gibson riceve il brevetto
Vai, Morse, Petrucci, Luke e Albert Lee: “The Mutual Admiration Society”
I più letti
La storia del PAF: l'etichetta da migliaia di dollari
Esercizi per chitarra acustica
Rickenbacker M11: un amplificatore vintage e misterioso
​Aria XP05, la regina del sustain
HyVibe è la chitarra acustica che fa da multifx amplificato
I vostri articoli
Gallinaro Customcaster 2017: i sogni diventano realtà
La storia del PAF: Gibson riceve il brevetto
La storia del PAF: l'etichetta da migliaia di dollari
Segna-posizione fashion con poca spesa
Trasformare una chitarra in un tres cubano
I compleanni di oggi
STEFANOPJROW
FingerboarDave





Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964