CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Yamaha Pacifica 311H
Yamaha Pacifica 311H
di [user #16167] - pubblicato il

Una chitarra che negli anni si è guadagnata un posto d’onore tra gli strumenti dell’era moderna. Prodotta in numerosi modelli diversi tra loro, la Pacifica con un ottimo rapporto qualità prezzo è una chitarra che stupisce sempre. Con Michele Quaini abbiamo messo alla berlina la 311H. Ponte fisso, P90, insomma una goduria!
Di chiara ispirazione Stratocaster, con il body in alder, il manico a 22 tasti in acero e palissandro, la Yamaha Pacifica 311H non prende certo le distanze dalla sei-corde americana. Già a prima vista però si notano delle significative differenze che non si limitano certo alla forma diversa di paletta e battipenna. Il ponte dalle proporzioni generose è infatti fisso e garantisce una tenuta impeccabile dell’accordatura unito alle meccaniche autobloccanti Grover.
I controlli di tono e volume tengono a bada una coppia di pickup belli agguerriti. Al ponte troviamo un humbucker in alnico V splittabile tramite il potenziometro del volume push pull. Al manico invece, con il suo classico color crema, un P90 sempre alnico V. Completa l’elettronica il selettore a tre posizioni.

Nel complesso non è una chitarra leggerissima ma, perfettamente bilanciata, non stanca nemmeno dopo ore di utilizzo. Il profilo del manico e il radius particolarmente comodo rendono davvero piacevole passare del tempo in compagnia di questa Pacifica. Il modello in prova monta delle corde 009, decisamente troppo sottili per questo tipo di chitarra, rovinando un po’ il feeling. Sicuramente con una muta più robusta la situazione non può che migliorare.

Yamaha Pacifica 311H

Grazie all’accoppiata humbucker P90, il sound di questa Yamaha non è certo Strat-oriented e, scontato gioco di parole, per niente pacifico.
Partiamo dalla posizione tre. L’humbucker al ponte è stranamente brillante, ma con la giusta quantità di basse. Ricorda per il timbro il JB di Seymour Duncan (pickup molto diffuso tra i vari modelli di Pacifica), aggressivo all’occorrenza ma che non si tira certo indietro quando bisogna arpeggiare qualche accordo clean, magari condito con un po’ di chorus. Anche splittato l'humbucker regala soddisfazioni, non è certo un bel single coil ma fa il suo dovere, aggiungendo un sound convincente alla già ricca dotazione della chitarra.
Passando al P90 al manico il sorriso aumenta. In qualsiasi salsa, questo singolo sotto steroidi è sempre un piacere da suonare. Grosso, aggressivo, sempre pronto a saturare le valvole del fortunato amplificatore a cui è collegato. È la giusta via di mezzo tra il suono tagliente dei magneti singoli e quello carico di bassi degli humbucker. Incredibile come possa trovarsi a suo agio sia sui puliti sull’orlo del crunch sia sui distorti più cattivi. Ovviamente alzando il gain il suono si fa leggermente più fuzzoso, ma è il bello dei soapbar.
La posizione centrale è delle tre quella un po’ più anonima, forse proprio a causa della diversità tra i due pickup, ma possiamo chiudere un occhio.

Grazie al ponte fisso con le corde passanti, l’attacco non manca di certo e non si fatica a eseguire bending precisi (non fosse per le morbidissime corde in dotazione). Il suo campo d’azione ideale resta probabilmente il crunch. Come sentirete anche dai video realizzati con Michele Quaini, pur restando una chitarra a tutto tondo è quando il suono si fa più graffiante che tira fuori il meglio.
Se proprio vogliamo trovare una pecca a una sei-corde dotata di un rapporto qualità prezzo davvero interessante, questa è la mancanza di un suono smaccatamente funk. Anche in posizione centrale con l’humbucker splittato il sound rimane troppo aggressivo, ma è una pecca relativa, compensata da un suono davvero deciso in posizione uno e tre.

Video interattivo, richiede supporto Flash per una esperienza completa.

La Pacifica 311H non si limita a essere una rivisitazione in chiave fusion della classica Stratocaster, ma una chitarra con una sua forte personalità capace di dare soddisfazioni in quasi tutti i terreni. Resta una chitarra rock oriented, con un rapporto qualità prezzo davvero allettante. Ottimo strumento anche per chi inizia, ma non si vuole far mancare nulla. 
311 chitarre elettriche pacifica yamaha
Nascondi commenti     16
Loggati per commentare

da paura
di Zakk Fuckin' Wylde [user #5690]
commento del 23/11/2012 ore 07:51:20
da considerare !
Rispondi
Ciao Denis
di memecaster [user #27954]
commento del 23/11/2012 ore 09:31:31
Mi sembra davvero un bello strumento! Un' idea di prezzo?
Rispondi
Re: Ciao Denis
di gigius [user #32013]
commento del 23/11/2012 ore 10:42:57
in media sui 380
Rispondi
chitarra interessante. una sola cosa, ...
di giuseppe40 [user #18743]
commento del 23/11/2012 ore 09:45:07
chitarra interessante. una sola cosa, non era stata già recensita da accordo?
Rispondi
bella veramente e gran suono.era ...
di acidolisergico [user #32414]
commento del 23/11/2012 ore 11:30:30
bella veramente e gran suono.era fra le mie papabili quando ricominciai a"non suonare".poi decisi per un prodotto italiano,una manne ventura di cui vado fiero e tratto come una figlia.
Rispondi
ponte
di lazydaniel [user #28418]
commento del 23/11/2012 ore 12:54:36
una domanda su un aspetto estetico, ma se il ponte è fisso, a cosa serve quella "coda" che ricorda quella di un ponte mobile?
Rispondi
Re: ponte
di Denis Buratto [user #16167]
commento del 23/11/2012 ore 12:59:40
hanno reso un poco più ergonomica la parte dove sono avvitate le viti per regolare le ottave:

vai al link -modern-style-GUITAR-fixed-bridge-NEW-strat-stratocaster-tele-telecaster-/00/s/MTIwMFgxNjAw/$(KGrHqN,!oUE+CBv5mFMBQEwf9GCew~~60_35.JPG

In un classico ponte strat fisso come vedi è verticale...
Rispondi
A me fa impazzire la ...
di aleck [user #22654]
commento del 23/11/2012 ore 15:42:20
A me fa impazzire la PAC611HFM, sicuramente uno dei migliori rapporti Q/P oggi in circolazione!! ;-)

...Ma anche questa mica male!!! ;-D
Rispondi
Davvero niente male!
di Sbullonato [user #35887]
commento del 23/11/2012 ore 17:30:32
Confermo tutte le ottime impressioni presenti nell'articolo: in una recente prova su strada, sono rimasto favorevolmente colpito dal P90 al manico, personale ed incisivo pur non essendo "di marca", e dalla suonabilità generale dello strumento (orientato sul rock e dintorni, ma comunque piuttosto versatile). Penso possa essere davvero una scelta eccellente per chi inizia, o per chi desidera un "muletto" in grado di regalare parecchie soddisfazioni.
Insomma, come da tradizione Pacifica, rapporto qualità/prezzo impressionante.

Dimenticavo!Complimenti davvero al solito, maiuscolo Quaio per le meravigliose mani e per il Divided by 13 verde pistacchio che si apprezza in background. Spero di poterlo sentire nel prossimo videotest ;)
Solo una domanda: nel filmato dedicato ai suoni crunch, al secondo 39, parte un riffettone imperiale che, nonostante i miei sforzi, non riesco proprio ad identificare. Qualche aiutino?
Rispondi
Re: Davvero niente male!
di mattconfusion [user #13306]
commento del 24/11/2012 ore 13:14:29
Anche io sono rimasto colpito dal p90 di queste Pacifica. Ne ho suonata una all'ultimo SHG ed è veramente una chitarra comoda, mi ha dato un ottimo "feeling" sul manico e il p90 bucava pur rimanendo gradevole e morbido, anche con un amplificatore che non era proprio sto granchè...
Rispondi
Riffone
di Michele Quaini [user #14336]
commento del 23/11/2012 ore 18:22:34
Non e' nessun riff famoso......probabilmente somiglia a tanti riff.....ma e' una roba improvvisata al momento.......in realta' stavo testando la guit x alcune cose e il malefico Den mi ha ripreso.....sembra una rewind infinito quel bending la' in fondo.....mentre invece io stavo cercando di capire come rispondeva la bimba alle sollecitazioni :)
p.s. il divided e' splendido.....lo puoi sentire in altre demo che abbiam fatto....chiedi al malefico che sa sempre tutto...si ricorda tutto....e riprende tutto :))))
a presto
grazie x i complimenti......in realta' io davvero mi metto li a spippolare gli strumenti suonando cio che mi viene sul momento... senza mai pensarci troppo ... e il Burats zitto zitto, nn si fa notare e piazza la sua telecamerina spiona :) ...... e' un piacere lavorare insieme a questi ragazzacci :)
a prest

M.
Rispondi
Re: Riffone
di alberto biraghi [user #3]
commento del 23/11/2012 ore 18:42:29
Quaio, ti voglio sposare anche io.
Rispondi
:))))
di Sbullonato [user #35887]
commento del 23/11/2012 ore 19:41:05
Eheh Michele, oltre che sentirti suonare è sempre un piacere anche leggerti!!

Allora, visto che il riffone è frutto del tuo estro, non avrai niente in contrario se lo prendo in prestito per i miei spippolamenti!Anche se mi occorrerebbe una mano destra nuova per suonarlo con l'intenzione e la badilata di groove che hai tu :(

Per il Divided, mi lancio subito alla ricerca delle altre demo!E comunque...sei un grande! :))
Rispondi
Molto interessanti le pacifica, anche ...
di hivez [user #9272]
commento del 24/11/2012 ore 00:41:31
Molto interessanti le pacifica, anche le serie vecchie, tra cui si celano vere e proprie fuoriserie vedi la 1421..

comunque "mettere alla berlina" non è l'espressione più corretta per rendere giustizia alla bontà di uno strumento :)
Rispondi
Questa doveva essere la mia chitarra!
di Ermo87 [user #33057]
commento del 24/11/2012 ore 19:58:14
Prima di trovare una strada musicale avevo puntato la Pacifica per la duttilità e il rapporto qualità prezzo. Ma alla fine, con qualche annetto in più di esperienza e con qualche gruzzolo in più raggranellato, prevalse la voglia di vintage e optai per un Baja. mi pare oggi la Yamaha abbia mantenuto in listino solo le high level... un vero peccato perché la 4XX (non ricordo il modello) era un ottimo strumento HSS con split; garantiva il gradino intermedio ad un chitarrista ben avviato senza lanciarlo subito nel mondo delle signature (e dei mutui :P).
Rispondi
Da provare
di adsl36 utente non più registrato
commento del 29/11/2012 ore 21:42:08
Ho sempre avuto tanto rispetto per la Yamaha e ho posseduto alcuni strumenti di questa marca...se guardo solo l'estetica di questo strumento devo dire che non mi piace,la trovo orribile ma i gusti son gusti. I suoni sembrano buoni ma ovviamente sarebbe da provare a 360°
Rispondi
Altro da leggere
Scopri le rinnovate Charvel Pro-Mod DK24 in video
Dave Mustaine inarrestabile: arriva la Flying V Alien Tech Green
Se la base è valida...
Yamaha THR si rifà il look per i 10 anni
Fender Stratocaster #0015 del 1954: il restauro ToneTeam
GTRS P800: la chitarra smart Mooer diventa Professional
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Yamaha THR100H Dual
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
Di chitarre buone, pedaliere e dello stare bene
Il nemico in pedaliera
Stratoverse: Fender è nel metaverso
Ecco… Il Guanto: il synth futuristico di Matt Bellamy
Su Radiofreccia uno speciale sui Rolling Stones
Ikea pensa ai musicisti: arriva Obegränsad
Usato: abbiamo perso la ragione?
PRS è al lavoro su una Tele-style con Myles Kennedy?
Bob Taylor si ritira: annunciato il nuovo CEO e Presidente
Nick Drake e gli altri: Guild, icona al collo dei giganti
Le chitarre Fender diventeranno NFT da collezione?
This Is Spinal Tap: confermato il sequel nel 2024
Marty Friedman: ecco perché la gente skippa gli assolo
Rara Les Paul burst del 1960 spunta da una soffitta: sì, può ancora ...
È morto Richard Benson: chi era il chitarrista, il personaggio, l’u...




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964